Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mag 2022

Maxi rissa nella discoteca: ingresso vietato per un anno a sei persone

21 mag 2022

Scatta il Daspo urbano per sei giovani, coinvolti in una maxi rissa in un locale di Matelica. Tuttora era iniziato all’interno, dove uno dei clienti se l’era presa con i camerieri. La situazione era degenerata, si era passati dalle parole alle mani ed erano stati coinvolti altri avventori. La rissa era sfuggita ben presto al controllo degli addetti alla sicurezza, e anche fuori dal locale erano proseguiti i tafferugli. Alla fine era stato necessario chiamare i carabinieri per riuscire a calmare gli animi. Un ragazzo era rimasto ferito, per fortuna in modo non grave. I militari accorsi nel locale avevano subito identificato i presenti e raccolto le prime informazioni su quanto accaduto, per poi proseguire nei giorni successivi gli accertamenti e ricostruire così i fatti. Sette persone, in base a quanto emerso dalle indagini, erano state denunciate alla procura dai carabinieri di Matelica, e in seguito dalla Compagnia di Camerino era arrivata alla questura di Macerata anche la richiesta di provvedimenti di natura amministrativa nei confronti dei protagonisti della rissa. Con l’attività istruttoria condotta dalla divisione polizia anticrimine, il questore Trombadore ieri ha emerso nei confronti di sei soggetti il cosiddetto Daspo urbano: non potranno entrare in quella discoteca né stazionare nelle vicinanze, in altri locali, per un periodo di un anno. Il provvedimento riguarda persone tra i 23 e i 38 anni di età, quasi tutti sono soggetti già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e la persona; uno di loro per ora risulta irreperibile, ma anche lui sarà rintracciato quanto prima in modo da potergli notificare il provvedimento.

Paola Pagnanelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?