"Natural Village nuova versione, fiore all’occhiello della regione"

Rubner: abbiamo ripreso la gestione diretta, la direzione affidata ad Alessandra Mori.. Spazio bike e punto informazioni.

"Natural Village nuova versione,  fiore all’occhiello della regione"

"Natural Village nuova versione, fiore all’occhiello della regione"

"Ci siamo innamorati di questa regione nella quale abbiamo visto enormi potenzialità di sviluppo turistico. Per questo si è deciso di mettere in campo un forte piano di investimenti per il rilancio della nostra struttura di Porto Potenza Picena". Così Stefan Rubner, a capo del gruppo altoatesino leader nelle costruzioni in legno e proprietario del Natural Village, ha scommesso sul territorio marchigiano investendo quasi 9 milioni di euro per rilanciare il villaggio turistico adagiato ai piedi delle colline potentine. "Dopo quasi venti anni abbiamo ripreso la gestione diretta trovandoci con sostanziali problemi strutturali, quindi subito un bivio: vendere o investire in modo deciso – ha aggiunto Rubner – . Nonostante il nostro core business sia un altro, abbiamo optato per la seconda ipotesi anche perché non è nel nostro Dna fuggire via. Dunque, un piano triennale di investimenti ma parallelamente un cambio nella mentalità di gestione. Volevamo un’apertura verso questo meraviglioso territorio che nulla deve invidiare alla Toscana, ricco di cultura e di arte ma anche di eccellente enogastronomia che crediamo sia un determinante valore aggiunto".

E ciò ha portato pure ad alcuni cambi nella direzione della struttura ricettiva. "Così, come primo fondamentale passo, abbiamo scelto Alessandra Mori quale nuova direttrice, forte di una consolidata professionalità ed esperienza internazionale – osserva ancora Rubner –. Ed essendo civitanovese, è anche conoscitrice del territorio e quindi capace di valorizzare al meglio le sue eccellenze. A oggi abbiamo completamente rimesso a nuovo i due terzi dei villini, ricostruito il ristorante sul mare ‘Sea Side’ da quest’anno aperto anche ai clienti esterni e non solo agli ospiti del villaggio, ristrutturato il ristorante centrale, attivato un punto e-bike con assistenza e aperto un punto di informazione turistica delle Marche".

"Per la prossima stagione - conclude con soddisfazione e fiducia Stefan Rubner - completeremo il programma con nuove strutture ludico-sportive. Il nostro obiettivo, con quasi mille posti letto a disposizione, è quello di diventare un riferimento regionale ed un fiore all’occhiello per Potenza Picena".

Giorgio Giannaccini