’Neve’: le Marche protagoniste della cinematografia italiana

Il film "Neve" di Simone Riccioni, girato interamente nelle Marche, esplora i legami familiari e affronta temi come il bullismo e il cyberbullismo. Il regista invita il pubblico a riflettere sull'importanza di abbracciare la diversità. Il film ha ottenuto il patrocinio della Polizia di Stato per il progetto di educazione nelle scuole. La Regione dimostra grande attenzione al settore cinematografico.

’Neve’: le Marche protagoniste  della cinematografia italiana

’Neve’: le Marche protagoniste della cinematografia italiana

L’ultimo film di Simone Riccioni, intitolato ’Neve’, è stato presentato ieri in Regione. La pellicola della casa cinematografica fermana Linfa Crowd è stata girata interamente nelle Marche, tra Treia e location diffuse nell’entroterra come Sefro, Sarnano, Macerata, Civitanova e Moresco. Alla cerimonia sono intervenuti l’assessore alla Cultura Chiara Biondi, Renzo Marinelli, presidente della I Commissione consiliare permanente, il regista Simone Riccioni e la giovanissima protagonista, la 12enne di Fermo, Azzurra Lo Pipero, oltre a Vito Verdecchia, direttore generale, e al consigliere Francesco Massi della Banca di Ripatransone e Fermano. ‘Neve’ esplora i legami umani e familiari, il rapporto tra madre e figlia, affronta temi di forte attualità come il bullismo e il cyberbullismo e soprattutto celebra l’amore che supera le differenze. "Il film nasce dalla mia vicenda personale – ha sottolineato il regista - invita il pubblico a riflettere sulla necessità di abbracciare la diversità e di riconoscere il valore unico di ogni individuo". Al film è stato riconosciuto il patrocinio della Polizia di Stato che lo inserirà nel progetto di educazione al bullismo e cyberbullismo nelle scuole. "Un film delicato, centrato su problematiche attuali con uno sguardo attento verso i giovani e le loro famiglie - ha detto Chiara Biondi -. Rappresenta, insieme ad altre che sono state girate di recente nelle Marche, la grande attenzione che la Regione riserva al settore".