Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

"No a cittadini di serie A e B"

"Fino al decreto Bollette, che ha modificato il testo unico dell’edilizia, chi non era in una zona vincolata paesaggisticamente poteva prendere il Superbonus anche se faceva cambio di sagoma e modifiche volumetriche, altrimenti no. Oggi la situazione è ancora più iniqua". Il sindaco di Visso, Gian Luigi Spiganti Maurizi, interviene su una problematica del sisma. "Chi è in zona a vincolo paesaggistico ai sensi dell’articolo 142 del codice dei beni culturali – spiega - prende il Superbonus come chi è fuori vincolo, ma chi invece è vincolato ai sensi dell’articolo 136 continua a non prenderlo se fa modifiche di sagoma e volume. La maggiorazione del contributo del 10% per gli edifici post 1945 va mantenuta almeno fino a quando tutti non potranno accedere al Superbonus. In caso contrario ci saranno dei terremotati di serie A, che potranno sempre applicare il Superbonus e quelli di serie B che potranno accedervi solo se rifanno le case come erano prima".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?