Obiettivo su borghi e paesaggi

Licia Colò madrina dell’Appennino Foto Festival. Ieri l’anteprima con Tronto. Appuntamenti in cinque Comuni

Obiettivo su borghi e paesaggi

Obiettivo su borghi e paesaggi

Borghi e paesaggi protagonisti, grazie alla fotografia naturalistica. Torna anche quest’anno "Appennino Foto Festival - Luce della Rinascita", dal 29 giugno al 23 luglio a Belforte, Caldarola, Camporotondo, Cessapalombo e Serrapetrona. Madrina, come da tradizione, Licia Colò; tra gli ospiti, l’alpinista Simone Moro, il documentarista Marco Andreini e il naturalista Emanuele Biggi, conduttore di Geo. Il cartellone della quarta edizione è stato presentato venerdì in conferenza al Campus Simonelli Group di Belforte dagli organizzatori, ovvero l’associazione Photonica 3 (presidente Marco Gratani, Stefano Ciocchetti, Roberto Verolini, Sergio Paparoni, Lorenzo Lambertucci e Luca Tambella). Presenti, oltre all’amministratore delegato di Simonelli Group Marco Feliziani, i consiglieri regionali Renzo Marinelli e Simone Livi, i sindaci dei Comuni ospitanti e il presidente dell’unione montana Monti Azzurri Giampiero Feliciotti. Ieri si è svolta l’anteprima del festival con la serata fotografica "Il paesaggio e le sue forme" a cura di Mauro Tronto. La kermesse vedrà conferenze con professionisti di rilievo internazionale, mostre, laboratori didattici, appuntamenti tecnici per appassionati di fotografia. "La scelta di ospitare fin dalla prima edizione la serata di premiazione del Festival internazionale di fotografia naturalistica ’Asferico’ promosso da Afni, Associazione fotografi naturalisti italiani, certifica la qualità di AFF, contribuendo a veicolare l’immagine dell’entroterra – spiegano i promotori -. AFF continuerà ad essere una luce di rinascita, soprattutto per i luoghi feriti dal sisma". Si parte giovedì 29 giugno, alle 21.15 in piazza Vittorio Emanuele II a Belforte, per il taglio del nastro con la madrina Licia Colò, accolta dalla giornalista Barbara Olmai. Tanti gli appuntamenti che si susseguiranno nei cinque Comuni; il programma completo si trova su www.appenninofotofestival.com. Solo per citarne alcuni, sabato 1° luglio i giardini dell’istituto De Magistris di Caldarola ospiteranno alle 21.15 la premiazione del concorso Asferico con Biggi. Gran finale, il 23 luglio, al Giardino delle Farfalle a Montalto di Cessapalombo, con Andreini che presenterà il documentario naturalistico "Ogni volta che il lupo", vincitore del primo premio al Gran Paradiso International Film Festival 2022.