Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

"Over 80, ospiti delle rsa e fragili In arrivo la quarta dose di vaccino"

C’è il via libera del ministero, l’annuncio di Saltamartini. Il bollettino: 2.086 nuovi casi. e quattro vittime nelle Marche

L’assessore Filippo Saltamartini
L’assessore Filippo Saltamartini
L’assessore Filippo Saltamartini

"Anche le Marche si stanno organizzando per somministrare la quarta dose di vaccino anti Covid agli over 80, agli ospiti delle rsa e a quanti sono inseriti nelle categorie a rischio e hanno tra 60 e 79 anni". Lo annuncia l’assessore alla sanità, Filippo Saltamartini, aggiungendo che i dettagli saranno comunicati nelle prossime ore. Dopo la decisione di Ema ed Ecdc sulla seconda dose di richiamo del vaccino (secondo booster) e la riunione della commissione Aifa, una nota di ministero della salute, Aifa, Iss e Css indica le modalità di somministrazione. Sarà effettuata con vaccino a mRNA nei dosaggi autorizzati per la dose booster, purché sia trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo. Al momento, l’indicazione sulla quarta dose non si applica ai soggetti che hanno contratto l’infezione dopo la somministrazione della prima dose di richiamo. "Il virus circola ancora con le varianti – precisa Saltamartini –, quindi i soggetti più fragili devono avere l’opportunità di sentirsi al sicuro". Intanto la situazione pandemica è ormai simile da diversi giorni, con l’incidenza per 100mila abitanti che continua lentamente a diminuire, da 956,10 a 936,12, e ricoveri stabili a 231 (9 in terapia intensiva). Ieri, sono stati però registrati altri quattro morti: un uomo di 78 anni di Urbisaglia, un 82enne di Rosora, una 90enne di Pesaro e una 90enne di Fermo. Sono stati processati 6.334 tamponi, 5.060 nel percorso diagnostico e 1.274 nel percorso dei guariti. I nuovi positivi sono 2.086: 368 a Pesaro, 647 ad Ancona, 370 a Macerata, 263 a Fermo, 358 ad Ascoli e 80 casi fuori dalla regione. Il tasso di positività è al 41,2% rispetto al 41,9% del giorno prima. In discesa da 11.258 a 10.985 le persone in isolamento domiciliare, come pure gli attualmente positivi, che passano da 11.489 a 11.216. In calo i pazienti Covid negli ospedali della provincia, in tutto 57: 9 in area semi intensiva, 38 in area non intensiva e 10 in pronto soccorso.

Franco Veroli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?