Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Pasqua col pienone a Frontignano e Bolognola

Duemila presenze a Pasqua tra Bolognola e Frontignano
Duemila presenze a Pasqua tra Bolognola e Frontignano
Duemila presenze a Pasqua tra Bolognola e Frontignano

"Grazie alle risorse stanziate nel Cis Sisma e nel fondo complementare Pnrr, che complessivamente faranno ricadere nelle aree del cratere marchigiano più di 800 milioni di investimenti, in concertazione con la Regione, i Comuni di Bolognola, Castelsantangelo, Montefortino, Montemonaco, Sarnano e Ussita hanno avviato un processo di ammodernamento degli impianti di risalita e dei rifugi dell’alta montagna per un valore di 58 milioni di euro". A parlare è l’assessore Guido Castelli. Non solo Sarnano quindi. A inizio anno è stata riaperta la stazione di Frontignano, a Ussita. Anche sotto Pasqua c’è stato il pienone. "Nelle stazioni di Frontignano e Bolognola abbiamo registrato circa duemila presenze, malgrado il tempo non proprio ottimale", afferma Francesco Cangiotti, amministratore delle società che gestiscono i due impianti. Con il weekend pasquale ha preso il via la bella stagione. "Per noi significa affrontarla anche in sella alle nostre bike – aggiunge – per la nostra montagna è arrivata, finalmente, una ripresa che sa di normalità". Non a caso la stazione turistica si chiama "Frontignano360": punta ad attività a 360 gradi, non solo invernali, ma anche nel periodo estivo. Domenica e lunedì e poi sabato 30 e domenica 1 maggio sono operativi seggiovia, tappeto per campo scuola bike e rifugio Saliere Mountain Lounge. Lo ZChalet di Bolognola è aperto tutti i fine settimana e da sabato questo decolla anche il noleggio e-bike di Bolognolaski.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?