"Passo carrabile, diritto negato"

Un cittadino: solo la polizia mi ha aiutato a spostare l’auto che lo ostruiva

"Passo carrabile, diritto negato"

"Passo carrabile, diritto negato"

Titolare di un passo carrabile contro i vigili urbani "perché - riferisce - non hanno garantito un intervento per spostare una macchina parcheggiata in modo tale da ostruire parzialmente il passaggio". Giuseppe Mogliani vive in via Vodice ed è amareggiato: "Ho chiamato la polizia municipale per liberare il passo ed è stato inutile. Mi hanno risposto che, per la loro valutazione, la macchina non era né sanzionale né removile e davanti alla mia insistenza hanno ribattuto che potevo rivolgermi alla polizia o ai carabinieri". Cosa che poi ha fatto: "Ho chiamato la polizia e ringrazio gli agenti perché attraverso la targa del veicolo hanno rintracciato il proprietario che, poco dopo, ha spostato la sua auto e si è anche scusato". "Dei vigili urbani mi ha dato fastidio - sottolinea Mogliani - la mancata disponibilità a risolvere il problema di un cittadino. Quindi, nonostante io versi la tassa per avere libero il passo carrabile non mi viene garantito questo diritto se chiedo i vigili".