Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Pd ed elezioni "Tesserati liberi di scegliere"

"Siamo arrivati alla decisione, condivisa con i tesserati, di non esprimerci sulle ipotetiche liste che si schiereranno e di lasciar scegliere liberamente i nostri elettori". A parlare è la direzione di circolo Pd di Camerino. "Dato ormai per scontato che i candidati a sindaco in gioco saranno Sborgia e Lucarelli e che le liste saranno civiche e non partitiche – prosegue –, ci è sembrato giusto prendere questa decisione. Già era stata presa quella di non presentare una lista autonoma per evitare ulteriori spaccature cittadine. Le persone sono stanche, deluse e disamorate, in questo momento non vogliamo dare alla comunità un motivo in più per disgregarsi. La situazione, in vista della tornata elettorale, non ci ha convinto per come si è evoluta. Non c’è stata chiarezza e purtroppo sembra non ci sarà ancora per del tempo. Questo però non significa che il Pd sarà assente dalla campagna elettorale. Parteciperemo attivamente, fornendo ai candidati in lizza le nostre idee. Parleremo con i contendenti e valuteremo i programmi elettorali. Crediamo sia fondamentale una visione progressista e che si concentri prima di tutto sui tre temi cardine di lavoro, servizi e giovani; con una centralità particolare per gli argomenti di imprenditorialità e cultura. Noi siamo sempre aperti al dialogo, al confronto. La nostra porta è aperta a tutti senza pregiudizi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?