Percorso di letture curato da Michele Neri

Questa sera, al Museo dell'Emigrazione Marchigiana di Recanati, Michele Neri leggerà ad alta voce il testo di Edmondo De Amicis "Sull'Oceano" (1889) sulla miseria e la tenacia dei migranti. Un'occasione per discutere di una tematica attuale.

Si terrà questa sera, alle ore 21, al Museo dell’Emigrazione Marchigiana di Recanati un percorso di letture ad alta voce a cura di Michele Neri partendo dal testo di Edmondo De Amicis "Sull’Oceano" del 1889 nel quale il celebre scrittore descrive con grande maestria il suo reale viaggio per le Americhe a bordo di un transatlantico. Per l’occasione De Amicis racconta con grande partecipazione la miseria e la tenacia del popolo dei migranti, di chi ha abbandonato tutto per ritrovarsi in balia di condizioni ancora peggiori, alla mercè di approfittatori e meschini ruffiani. Descrive anche chi, invece, parte con tutti i comfort, per puro divertimento o per l’innato spirito d’avventura con l’ambizione di salire ancora di più la scala sociale per acquisire una nuova posizione e sfruttare possibilità impensabili in Italia, ma possibile nel Nuovo Mondo. La nave risulterà essere un microcosmo, la miniatura del mondo con le sue imprevedibili e poliedriche situazioni:. Un’occasione, tramite un testo letterario, per discutere e portare alla luce una tematica quanto mai attuale di immigrazione.