Mario Pianesi
Mario Pianesi

Macerata, 14 marzo 2018 - Dall’incontro privato con Papa Francesco ai complimenti di Fidel Castro, dalla cittadinanza onoraria di Tolentino al premio di marchigiano dell’anno. Era accreditato ai più alti livelli Mario Pianesi, fondatore del Macrobiotico, 77 anni. Nato a Tirana (Albania), ma residente a San Severino (in provincia di Macerata), quello che viene definito il 'maestro' è ora indagato assieme ad altre tre persone nell’ambito dell’inchiesta sulla “psico-setta’’ che avrebbe ridotto in schiavitù i suoi adepti, propagando l’alimentazione alternativa come terapia contro le malattie incurabili.

Fino a stamattina, però, Pianesi era considerato una sorta di guru, con riconoscimenti a vari livelli. Basti pensare che nel novembre 2016 aveva fatto parte di un ristretto gruppo di persone ammessi alla messa all’alba celebrata da Papa Francesco a Santa Marta. Poi con la moglie aveva avuto anche un incontro privato col Pontefice.

image

Nel 2013 aveva ottenuto la cittadinanza onoraria di Tolentino assieme a Tara Gandhi, mentre nel dicembre 2016 aveva ricevuto dal governatore Luca Ceriscioli il Premio del presidente durante la Giornata delle Marche al teatro Lauro Rossi di Macerata. Tra gli estimatori di Pianesi c’era anche Fidel Castro: nel 2015 l’ex presidente cubano l’aveva definito “uomo saggio e generoso. Ammiro Mario Pianesi per il fervore con cui si è consacrato a uno dei problemi più preoccupanti dell’umanità: l’alimentazione sana’’.

Non si contano i convegni in giro per l’Italia nei quali Pianesi (che ha la terza media) è stato relatore. La sua dieta veniva anche presentata come benefica per i diabetici. Ristoranti macrobiotici sono stati aperti in diverse parti d’Italia.