Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 lug 2022
7 lug 2022

Quattro complessi per la musica sacra

Stasera all’Abbadia di Fiastra il vasto cast artistico eseguirà la composizione di Dan Forrest, diretto da Fabio Ciofini

7 lug 2022
Fabio Ciofini (a sx) con Dan Forrest
Fabio Ciofini (a sx) con Dan Forrest
Fabio Ciofini (a sx) con Dan Forrest
Fabio Ciofini (a sx) con Dan Forrest
Fabio Ciofini (a sx) con Dan Forrest
Fabio Ciofini (a sx) con Dan Forrest

Dopo aver spaziato nella musica pop e jazz, il 27° Festival di musica corale, organizzato dal Coro Polifonico “Città di Tolentino”, dedica la serata finale, oggi alle 21, alla musica contemporanea di ispirazione sacra. Ad Abbadia di Fiastra un numerso cast artistico eseguirà, sotto la direzione musicale di Fabio Ciofini, il “Pater Noster” del compositore Dan Forrest. L’opera, prodotta con la Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, vede impegnati quattro complessi: il Coro polifonico “Città di Tolentino”, la “Corale Marietta Alboni” di Città di Castello, il Coro “Canticum Novum” di Solomeo e l’Orchestra da camera di Perugia. Le parti cantate saranno eseguite dai soprano Samantha Faina e Melissa D’Ottavi, insieme al tenore David Sotgiu. Nel programma anche il “Requiem for the living” composto dallo stesso autore. L’esecuzione si avvale, in qualità di “sound engineer”, dell’opera di Fabio Venturi, vincitore quest’anno del Premio David di Donatello per il montaggio sonoro del docufilm “Ennio” di Giuseppe Tornatore.

a. f.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?