Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

Riga le auto dei vicini di casa Anziano condannato a nove mesi

Accusato di aver danneggiato due auto, è stato condannato il maceratese Umberto Del Gobbo. I fatti che lo avevano mandato sotto processo erano avvenuti tra l’aprile e il maggio del 2017. L’uomo, oggi 78enne, aveva preso di mira le due auto di due vicini di casa, Mauro Giustozzi ed Elena Bisacci, residenti nel suo stesso condominio, e aveva rigato le carrozzerie con un punteruolo. Dietro a questi episodi ci sarebbero state le contestazioni sull’uso dei parcheggi riservati ai residenti negli spazi intorno al palazzo. I vicini avevano dovuto pagare 6mila euro per sistemare le due vetture e lo avevano denunciato. Nel corso del processo, l’imputato aveva chiesto di chiudere il processo con la messa alla prova, cioè facendo un periodo di volontariato. Ma il giudice Francesca Preziosi si era opposta. Dopo aver sentito i testimoni, il giudice ha condannato l’imputato a nove mesi di reclusione con la sospensione condizionale della pena, come chiesto dal pm Francesca D’Arienzo. Inoltre dovrà subito pagare 6.800 euro di provvisionale ai due vicini, parti civili con gli avvocati Paolo Giustozzi e Donatello Prete. L’imputato però, assistito dall’avvocato Luciano Pacioni, potrà fare appello per far valere le sue ragioni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?