Rincari su lettini, sdraio e pedalò. Ecco gli aumenti sotto l’ombrellone

I conti di Federconsumatori Macerata: le famiglie spenderanno il 5% in più

Rincari su lettini, sdraio e pedalò. Ecco gli aumenti sotto l’ombrellone

Rincari su lettini, sdraio e pedalò. Ecco gli aumenti sotto l’ombrellone

Prezzi per l’estate, rispetto allo scorso anno le famiglie spenderanno il 5% in più. Secondo Federconsumatori, a partire dai centri estivi (fino a 760 per i privati, 380 quelli pubblici), chi partirà a giugno, cioè più di 15 milioni di italiani, troverà maggiorazioni fin dal costo dei lettini, con un aumento dell’8%. La voce che cresce di più è quella relativa al noleggio di pedalò, sup e canoe (+10%), sempre più in voga tra i bagnanti come attività divertenti e sportive. Tornata di moda, anche la sdraio fa registrare un costo maggiorato del 7%. In controtendenza, quest’anno, il costo dell’abbonamento stagionale a ombrellone, lettino e sdraio che, essendo in calo tra le preferenze degli italiani, registra una diminuzione di costo del 2%, venendo a costare poco meno di 2.100 euro. La ristrettezza dei bilanci familiari, unita ai rincari generalizzati dei costi dei viaggi, specialmente con riferimento ai trasporti, spinge i cittadini ad optare per soluzioni più economiche, come ad esempio la fruizione più breve del servizio spiaggia: sono molti, infatti, i lidi che propongono formule happy hour o mezza giornata, per chi vuole godersi la comodità dello stabilimento dopo le 14 o solo la mattina (pagando fino alla metà dei costi applicati per l’intera giornata). Esistono anche altre strategie e app utilizzate per risparmiare, che consentono di mettere a disposizione di altre persone, per il periodo o le ore nelle quali non si è presenti in spiaggia, le attrezzature a prezzo scontato. Novità di quest’anno, poi, sono i pacchetti "all inclusive", che abbinano diversi servizi: spiaggia, pranzo, aperitivo e noleggio canoa o sup, con prezzi che possono variare da 35 a 50 euro a seconda del menù, della fila dell’ombrellone, nonché del giorno di fruizione (se infrasettimanale o nel weekend). Non mancano, anche quest’anno, nuovi servizi legati soprattutto al benessere e alla cura di sé: dal corso yoga/pilates in spiaggia, ai massaggi, all’accesso a vasche idromassaggio. Anche i costi di questi servizi sono stati monitorati: Federconsumatori rileva punte del +14% per l’accesso alla dog area e del +11% per i massaggi.