Emilio Di Puorto e un fermo immagine del video pubblicato da Diario de Cadiz (Youtube)
Emilio Di Puorto e un fermo immagine del video pubblicato da Diario de Cadiz (Youtube)

Camerino (Macerata), 27 maggio 2019 – C'è anche Emilio Di Puorto tra quattro giovani arrestati per la rissa a Cadice nella quale è stato gravemente ferito un giovane spagnolo. Il giovane, 29 anni di Napoli, è iscritto ad UniCam (l'ateneo di Camerino) e stava facendo l'Erasmus in Spagna. Frequentava da tempo il Maceratese. Sul suo profilo Facebook ci sono numerose foto che lo immortalano in compagnia di amici a Matelica e a Camerino. Era ad UniCam da oltre due anni e studiava giurisprudenza.

LEGGI ANCHE Il fratello di Di Puorto: "Ho paura per lui"

Gli altri italiani coinvolti nella rissa sono Nicola Iannetta, di 21 anni di Salerno, Dario Bordoni di 25 anni e Luca Maicon Vinicius Bellavia, di 22 anni. Oggi c'è stata l'udienza di convalida. Tutti sono stati scarcerati tranne Di Puorto che sarebbe il maggiore sospettato per aver dato un calcio in testa alla vittima le cui condizioni restano stabili in ospedale. La rissa - ripresa in un video choc - è avvenuta all'esterno del locale Mommart, a Punta de San Felipe, poco dopo le 6.30 del mattino di sabato. Le immagini mostrano un gruppo di ragazzi, una decina, che si azzuffano all'esterno del locale lungo un molo.

A Cadice, c'erano altri ragazzi dell'Università di Camerino: almeno un paio. Tutti in Spagna per il progetto Erasmus. Emilio Di Puorto era lì da settembre e sarebbe dovuto tornare a Camerino tra venti giorni.