Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
14 giu 2022

"Risultato oltre le aspettative Erano tutti contro di me"

14 giu 2022
giuliano forani
Cronaca

di Giuliano Forani

"Ero fiducioso che i cittadini avrebbero scelto al di là delle chiacchiere e delle polemiche, ma non pensavo di raggiungere questa percentuale. Ne prendo atto, e sono pronto ad affrontare il secondo turno con le stesse certezze che mi hanno accompagnato fino ad oggi". Così Fabrizio Ciarapica, sindaco uscente e candidato autorevole per un secondo mandato. Nel suo ufficio al piano nobile di Palazzo Sforza, esamina i dati, e sono tutti dati confortanti. Con lui in ufficio, oltre ai vari collaboratori, anche il coordinatore provinciale di Forza Italia Riccardo Sacchi; da Roma le telefonate di Maurizio Gasparri e di Francesco Battistoni. Quando allo spoglio finale mancava solo una decina di seggi, Ciarapica viaggiava su una percentuale vicina al 48 per cento e non mancava chi credeva nel miracolo che essa potesse varcare la soglia del 50, che avrebbe significato vittoria al primo turno. Lui smorza gli entusiasmi. "Non è possibile, ma va bene così. Lo ritengo un risultato eccezionale, che smentisce le previsioni nefaste che altri candidati sbandieravano alla vigilia. Una percentuale che va ben oltre quella ottenuta cinque anni fa, ciò significa che i cittadini hanno apprezzato quanto realizzato nel corso di questa legislatura pesantemente condizionata dal Covid che ha rallentato la realizzazione del programma".

Lei non si aspettava un risultato del genere?

"Ero fiducioso ma le proporzioni vanno oltre ogni aspettativa. Gli elettori hanno valutato i fatti e non le chiacchiere e le accuse riversate su di me, sul quale si sono concentrate tutte le attenzioni dei miei avversari".

Un Ciarapica contro tutti, vuol dire.

"In sostanza sì. La battaglia politica non si è sviluppata tanto su programmi e progetti o su destra e sinistra quanto sulla persona del sindaco. I risultati smentiscono tutto".

Alla base del voto che la vede oggi largamente vincente c’è solo questo?

"No. C’è una campagna elettorale condotta in modo garbato e non urlata, ci sono i risultati conseguiti in questa tribolata legislatura e c’è la fiducia dei cittadini nei confronti non solo del candidato sindaco, ma anche dei componenti delle liste che lo hanno appoggiato. E c’è il rispetto che il sottoscritto ha sempre dimostrato nei confronti degli avversari".

La battaglia non è finita, adesso deve affrontare quella decisiva che la oppone a Mirella Paglialunga del centrosinistra. Lancerà appelli e farà accordi con i candidati sindaco di altri schieramenti bocciati al primo turno?

"Per adesso preferisco godermi questa fiducia espressa nei miei confronti dai cittadini, nei prossimi giorni si vedrà insieme a tutte le forze che mi hanno sostenuto le strategie da adottare".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?