Il piano che prevede anche l’arrivo di Amazon è dell’avvocato Alberto Feliziani
Il piano che prevede anche l’arrivo di Amazon è dell’avvocato Alberto Feliziani
di Paola Pagnanelli Amazon arriva in provincia, a Montecosaro, con un deposito di 56mila metri quadri e 500 furgoni elettrici. L’operazione, avviata circa un anno fa, si è appena conclusa e a breve partiranno i lavori per i capannoni. Tutto ruotava intorno al piano di ristrutturazione del debito della società proprietaria dell’area, nella lottizzazione M3 del Comune di Montecosaro. Il piano, preparato dall’avvocato Alberto Feliziani, è stato...

di Paola Pagnanelli

Amazon arriva in provincia, a Montecosaro, con un deposito di 56mila metri quadri e 500 furgoni elettrici. L’operazione, avviata circa un anno fa, si è appena conclusa e a breve partiranno i lavori per i capannoni. Tutto ruotava intorno al piano di ristrutturazione del debito della società proprietaria dell’area, nella lottizzazione M3 del Comune di Montecosaro. Il piano, preparato dall’avvocato Alberto Feliziani, è stato appena accolto dal tribunale di Macerata, che non ha neppure fissato un’udienza per esaminarlo e discuterlo: lo ha omologato de plano, in assenza di opposizioni. Intanto l’avvocato Feliziani ha curato la contrattualizzazione tra le parti, superando, nel corso dei dodici mesi passati, ostacoli e difficoltà che via via si sono presentati. Il problema principale era appunto di risanare la situazione contabile della società che doveva vendere l’area, affinché si potesse procedere alla vendita. Un risultato non scontato, che ha rischiato di far fallire tutto il progetto e che invece proprio ieri – con la sentenza della sezione fallimentare del tribunale maceratese – è stato raggiunto. Nel preliminare di compravendita era inserita come clausola sospensiva proprio l’omologa dal tribunale, ottenuta questa si può partire con l’operazione con tempi di realizzazione molto rapidi. Intanto infatti tutto l’iter amministrativo è stato completato. Amazon, mostrando fiducia nella riuscita dell’operazione, ha già ottenuto i pareri e le autorizzazioni necessarie da parte di Provincia e Comune. E anche il progetto per i capannoni è già pronto, firmato dal geometra Ulderico Montevidoni. La realizzazione è stata affidata all’impresa mandataria di Amazon per l’Italia, la Generale Prefabbricati Spa di Perugia. Si parte subito con i lavori dunque, con l’obiettivo di finirli in un anno e mezzo, massimo due anni. A Montecosaro dunque nascerà un hub di Amazon, con ricadute positive per il territorio. Dai capannoni si calcola partiranno ogni giorno tra i 300 e i 500 furgoni elettrici. La struttura dovrà assumere qualche decina di magazzinieri e personale vario. Si tratta di una novità positiva soprattutto, per la zona, sotto il profilo occupazionale, visto che darà una prospettiva di lavoro a diverse persone.