LUCIA GENTILI
Cronaca

"Scuole, la politica ha sprecato risorse"

Il centrodestra sulla vicenda del Filelfo e sul polo da realizzare in zona Pace. Il Pd interroga Parcaroli .

"Scuole, la politica ha sprecato risorse"

"Scuole, la politica ha sprecato risorse"

"Ci sorprende che sindaco e maggioranza non si siano interessati di conoscere le tempistiche del campus scolastico, l’opera più bella e funzionale di sempre, per dare sviluppo a Tolentino e per attrarre studenti da fuori. Nessuno dice che siamo alle fasi finali dei controlli anticorruzione e che presto ci sarà l’aggiudicazione". Le forze politiche di centrodestra Fratelli d’Italia, Tolentino nel Cuore, Lega, È viva Tolentino, Udc intervengono sulla vicenda del Filelfo e sul polo da realizzare in zona Pace.

"Riteniamo grottesco e offensivo per la città tentare di risolvere i problemi con Striscia la notizia – proseguono -, sindaco e maggioranza dovrebbero promuovere quella scuola: non riescono proprio a capire che così, mentre si affannano a colpevolizzare chiunque cercando di nascondere la loro incapacità, sono loro stessi gli unici responsabili della perdita di iscrizioni? Sarebbe più facile e serio ammettere che da qui e per molto altro tempo il centro storico sarà congestionato da cantieri e inevitabili disagi, che si devono cercare spazi per l’asilo Green che a breve sarà demolito e ricostruito, per la Lucatelli, la cui parte più vecchia verrà demolita e ricostruita e anche per il Grandi, che per una parte subirà la stessa sorte. Perché l’amministrazione non si impegna a cercare soluzioni alternative e provvisorie per queste sedi, che a breve dovranno appunto essere delocalizzate, piuttosto che cercare a tutti i costi di spostare solo dieci classi del Filelfo? Se si vogliono cercare responsabili, è necessario andarli a cercare nell’organo politico locale, che invece di impegnarsi per lo sviluppo della città ha sperperato risorse e arrecato danno alla collettività". Posizione opposta da parte del Pd. Il segretario del circolo Matteo Pascucci ha riunito la direzione locale del partito per le prossime iniziative da assumere a tutela degli studenti "da oltre 2500 giorni stipati in una provvisoria e inadeguata struttura" (i locali dell’ex Quadrilatero, ndr).

Presenti il consigliere comunale Cesini, quello provinciale Ricotta e regionale Carancini. "Il Pd sostiene convintamente la realizzazione del nuovo polo scolastico ma non può accettare che in attesa della sua oramai remota realizzazione non si ricerchi subito una soluzione provvisoria e adeguata per studenti e insegnanti", afferma il partito. Intanto è stata depositata un’interrogazione per chiedere al presidente della Provincia Parcaroli i motivi di tali ritardi ed è pronta un’interpellanza per approfondire il tema dei costi annuali (130000 di affitto e 34000 di trasporti) della struttura ex Quadrilatero.