Vigili del fuoco in uno dei Comuni colpiti dal terremoto (foto Calavita)
Vigili del fuoco in uno dei Comuni colpiti dal terremoto (foto Calavita)

Macerata, 4 ottobre 2018 – E' arrivata la nomina ufficiale del nuovo commissario straordinario per il terremoto. Si tratta di Piero Farabollini, 58 anni, originario di Treia, geologo e professore dell’Università degli studi di Camerino. La sua nomina è stata approvata oggi dal Consiglio dei Ministri. Farabollini ha preso il posto di Paola De Micheli, esponente dem, che nel ruolo di commissario era succeduta a Vasco Errani a settembre dell’anno scorso.

Farabollini, a quanto si apprende, è indicato e caldeggiato dai Cinque Stelle, vanta un ricco curriculum, con centinaia di pubblicazioni all’attivo. E ha lavorato sul sisma che ha colpito l’Italia centrale, polverizzando Amatrice e colpendo il fronte marchigiano. Tra le altre cose, è stato referente scientifico al Cnr nell’ambito dello 'Studio geologico e morfostrutturale delle faglie attive e capaci ricadenti nei Comuni della regione Marche'. Ed è componente di diversi comitati scientifici istituiti per fronteggiare l’emergenza sisma.