Sposta un armadio elettrico e si frattura il bacino

Indagine aperta per incidente sul lavoro a Piediripa: operaio 29enne del Bangladesh con bacino fratturato. Cause in corso di accertamento, si indaga su regolarità contrattuali e dinamica dell'accaduto. Polizia e Spsal sul caso.

Sposta un armadio elettrico e si frattura il bacino

Sposta un armadio elettrico e si frattura il bacino

È stata aperta un’indagine di polizia giudiziaria per un incidente sul lavoro, l’ennesimo, avvenuto ieri mattina. Intorno alle 9, in via Velluti a Piediripa, è intervenuta l’eliambulanza per trasportare all’ospedale Torrette di Ancona un 29enne originario del Bangladesh, residente in provincia, con il bacino fratturato. Il ragazzo stava spostando un armadio elettrico quando questo, per cause in corso di accertamento, gli sarebbe caduto sopra schiacciandolo. Da qui la frattura al bacino. Non è in pericolo di vita. In base alle prime ricostruzioni, quando i soccorsi sono arrivati l’avrebbero trovato a sedere lontano da attività lavorative. Per questo per gli ispettori dello Spsal intervenuti (Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Azienda sanitaria territoriale Ast), che hanno condotto da prassi le prime indagini sul posto per ricostruire la vicenda, non sarà semplice comprendere le cause. La dinamica è ancora da chiarire e l’indagine è in corso per portare alla luce eventuali irregolarità. Va innanzitutto approfondito se il giovane operaio fosse stato assunto o lavorasse in nero e per quale ditta. Dovrebbe trattarsi di un’impresa di costruzione di prefabbricati. Sul posto gli operatori sanitari del 118, che hanno subito stabilizzato il 29enne sottoponendolo alle prime cure e allertando allo stesso tempo l’eliambulanza. Ad effettuare i rilievi la polizia.