Stranieri a lezione di italiano: "Così si sconfigge il pregiudizio"

Concluso il tredicesimo corso organizzato dal circolo Acli. Don Milani. In cattedra docenti. e studentesse del liceo Leopardi.

Stranieri a lezione di italiano: "Così si sconfigge il pregiudizio"

Stranieri a lezione di italiano: "Così si sconfigge il pregiudizio"

Concluso a Recanati il corso "Impariamo insieme l’italiano" che, promosso dal circolo Acli Don Milani, ormai da tredici anni si svolge da ottobre a giugno. Il corso è frequentato da immigrati da diversi paesi del mondo con alle spalle storie spesso drammatiche di fame, guerra, povertà e violenza politica. È tenuto da insegnanti volontarie, da qualche anno affiancate dalle studentesse di scienze umane del liceo Leopardi. "Non può sfuggire – sottolinea Rita Ricci, coordinatrice delle insegnanti – il valore formativo che questa esperienza riveste per le studentesse sia dal punto di vista didattico che umano e culturale: ci si avvicina alla diversità e agli altri con l’atteggiamento della conoscenza e della sensibilità, gli ingredienti per prevenire e sconfiggere il pregiudizio. Anche quest’anno il corso si è concluso con un bilancio positivo: forti sono stati l’impegno, la motivazione e l’entusiasmo sia di chi insegnava, sia di chi imparava. Siamo convinte che la scuola in questi anni abbia offerto un servizio fondamentale: quando si impara a conoscere le vite degli altri, si impara a guardare con occhio accogliente il mondo nuovo che cresce attorno a noi e a non averne paura".