DIEGO PIERLUIGI
Cronaca

"Teatro a Villa Fermani" nel ricordo di Bevilacqua

A Corridonia, nasce la rassegna "Teatro a Villa Fermani" in onore di Ennio Bevilacqua, con spettacoli vari dal 3 luglio al 28 agosto. Un omaggio al teatro e alla cultura locale.

"Teatro a Villa Fermani" nel ricordo di Bevilacqua

"Teatro a Villa Fermani" nel ricordo di Bevilacqua

Nel polmone verde di Corridonia, a luglio e agosto si accenderà la prima rassegna "Teatro a Villa Fermani", promossa dall’associazione "Palcoscenico" di Macerata insieme al Comune. Protagonista sarà anche la figura dell’indimenticato Ennio Bevilacqua, a cui è stato dedicato il premio che verrà assegnato all’ultimo atto di questa iniziativa. "Volevamo dare continuità alla felice stagione del teatro Velluti – ha spiegato l’assessore alla cultura Massimo Cesca con al fianco il sindaco Giuliana Giampaoli –, che ha registrato sempre il tutto esaurito, e Villa Fermani è un’eccellenza che cerchiamo di valorizzare. Si terrà il premio dedicato a Bevilacqua, un’istituzione a Corridonia, capace di portare il teatro in parrocchia e nelle piazze con leggerezza, trasmettendone il valore aggregativo e culturale. Un riconoscimento che sarà attribuito dal pubblico". Alla presentazione hanno preso parte anche Agnese e Donato, figli di Ennio. "Lo scorso anno, con due rappresentazioni, avevamo tentato di capire quanto potesse essere concreta l’ipotesi di teatro a Villa Fermani – ha raccontato il direttore artistico Pino Cipriani –, riscontrando belle soddisfazioni. Ci siamo subito messi all’opera. Non vogliamo promuovere solo il dialetto, tant’è che abbiamo inserito un’operetta e uno spettacolo di burattini per bambini". Gli appuntamenti (tutti alle 21.30), inizieranno il 3 luglio con la Compagnia Amici del Teatro di Loro Piceno in "Per chi suona il campanello"; seguirà il 10 l’operetta "L’Acqua Cheta" della Compagnia Koinè di Falconara; il 17 ecco la Compagnia Li Rmasti di Falerone in "Prof., dott., tuttolugu e checcosatro"; il 24 sarà il turno della Compagnia Nuove Cappellette di Porto San Giorgio in "Tutti boni de chiacchiera"; il 31 della Compagnia il Focolare di Villa Musone con "Da giovedì a giovedì". Ad agosto si torna il 7 insieme alla Compagnia Firmum di Fermo per "Doppia Coppia", il 14 si esibirà la Compagnia La Nuova di Belmonte Piceno in "Lu Vaùlle", mentre il 21 sul palco è atteso lo spettacolo di burattini "Quando l’amore butta giù" della Compagnia "Palcoscenico" di Macerata. La serata finale si terrà il 28 agosto con sketch comici dialettali e cerimonia di premiazione (ingresso a offerta). Biglietto 6 euro tranne il 21 agosto: 5 euro adulti e 2 bambini.