Un viaggio della musica attraverso alcuni dei luoghi più suggestivi della provincia all’insegna della solidarietà. L’orchestra di fiati "Città di Macerata" è riuscita a compiere, in un paio di settimane, un’operazione ambiziosa e coraggiosa a favore delle associazioni di volontariato. Le non poche difficoltà organizzative non hanno fermato la volontà del direttivo: Gianni Silvi presidente, Dario Matteucci vice, Angelo Sopranzi e Osvaldo Bracalente consiglieri, il maestro Andrea Mennichelli direttore artistico e Francesco Di Mauro fondatore della formazione e ideatore del...

Un viaggio della musica attraverso alcuni dei luoghi più suggestivi della provincia all’insegna della solidarietà. L’orchestra di fiati "Città di Macerata" è riuscita a compiere, in un paio di settimane, un’operazione ambiziosa e coraggiosa a favore delle associazioni di volontariato. Le non poche difficoltà organizzative non hanno fermato la volontà del direttivo: Gianni Silvi presidente, Dario Matteucci vice, Angelo Sopranzi e Osvaldo Bracalente consiglieri, il maestro Andrea Mennichelli direttore artistico e Francesco Di Mauro fondatore della formazione e ideatore del progetto. I numeri hanno dato loro ragione: 6 date in 12 giorni, circa 1.500 spettatori presenti nel rispetto delle norme di sicurezza, oltre 5.000 euro raccolti a favore delle associazioni di volontariato. Il tour "Insieme per gli altri" è partito da Macerata, il 31 agosto, col concerto in piazza Vittorio Veneto nel programma di festeggiamenti per San Giuliano. Il 4 settembre, tappa a Civitanova, al varco sul mare, a favore de "Il mio Labrador", associazione che addestra cani da destinare all’assistenza di persone con disabilità psicofisiche. Il 5 a Caldarola per l’Anffas Sibillini di San Ginesio, il 10 a Porto Recanati a favore della Croce Azzurra, l’11 a Tolentino in piazza della Libertà per "Il mio Labrador" e il 12 a Loro Piceno, al castello di Brunforte, per l’Avis. Un programma molto apprezzato dal pubblico, che ha saputo miscelare musica e momenti di approfondimento delle finalità benefiche, alla conduzione Alessandra Pierini e Daniza Marziali. A ogni appuntamento sono stati presenti due meravigliosi esemplari di labrador, sapientemente guidati da Andrea Zenobi, fondatore dell’associazione "Il mio Labrador": Stella di sei anni, e Morpheo di otto mesi, protagonisti di una dimostrazione dal vivo. L’orchestra di fiati "Città di Macerata", che in questa particolare fase ha ripreso l’attività concertistica con un organico ridotto, di trenta elementi, vanta un organico di oltre 50 elementi e un ampio repertorio musicale, che spazia dalle colonne sonore per film al blues, jazz, rock, pop, fino ai brani di autori contemporanei. Il direttivo dell’orchestra desidera esprimere un sentito ringraziamento agli imprenditori che hanno scelto di sostenere, in qualità di sponsor, il progetto "Insieme per gli altri": Gabriele Miccini (Giessegi di Appignano), Luca Buldorini (centro funerario di Macerata), Sandro Parcaroli (Med Computer di Piediripa), Adriano Foglia (Aesse forniture di Appignano), Fabio Fiorani (Fina di Appignano), Pierluigi Giampieri per Giampieri di Appignano, Nando Ottavi (Simonelli group di Belforte), Gianluca Gasparrini (Mondo Infissi di Appignano), Sauro Carbonetti (Arredogiò di Montecassiano), Stelvio Lorenzetti (Algam Eko di Montelupone), Mascia Orioli (Dormirbene di Appignano), Jurek Mosiewicz e Angelo Calabrese (Tenute La Murola di Urbisaglia) e Ferdinando Cavallini, presidente della Banca Macerata.