Tra sopralluoghi e... aperitivi

L'Amministrazione comunale di Corridonia ha effettuato un tour istituzionale per definire interventi di miglioramento del centro storico. Domani l'evento "Aperigusto on tour" offrirà 4 itinerari per scoprire le bellezze nascoste della città.

Tra sopralluoghi e... aperitivi

Tra sopralluoghi e... aperitivi

Centro storico sotto i riflettori dell’Amministrazione comunale, la quale l’altro ieri ha effettuato un ’tour’ istituzionale guidato dal sindaco Giuliana Giampaoli con l’obiettivo di definire i margini di intervento migliorativi del cuore cittadino. "Abbiamo effettuato un sopralluogo congiunto con vicesindaco, assessori, Polizia municipale, carabinieri, caposettore dell’ufficio manutenzioni - riferisce Giampaoli - da via Trincea delle Frasche a via Mollari, da via Lanzi a via Procaccini, quartiere Cerqueto, due ore di analisi del territorio in cui sono state vagliate le criticità maggiori: dissesto stradale, decoro e condizioni igienico-sanitarie, edifici abbandonati e recuperi in corso. Un fascicolo corposo che sarà la base di un piano di risanamento pluriennale del centro storico".

Il borgo antico sarà poi sicuro protagonista domani quando si accenderà "Aperigusto on tour, Corridonia e le sue bellezze nascoste", un viaggio tra eccellenze enogastronomiche, naturalistiche e culturali, promosso dalla Confartigianato Imprese che quest’anno per la prima volta coinvolgerà anche il comune di Corridonia, finanziato grazie ad un bando di promozione turistica della Regione Marche e presentato inoltre al Ttg Travel Experience. L’evento prevede 4 itinerari: uno che inizierà alle ore 15 e condurrà i partecipanti nella parte razionalista della città e si concluderà con la vista alla mostra di Silvio Craia. Poi alle 16.30 sarà possibile visitare per la prima volta Villa Bartolazzi e conoscere aspetti meno noti del Santuario di santa Croce e della cappella degli artisti nella chiesa di Sant’Agostino, per chiudere alle 18 con la visita dell’interno del palazzo Tortolini e l’esterno della casa Lanzi. Punto finale e iniziale di questi percorsi sarà piazza del Popolo dove si terrà la castagnata, allestita dalla Pro Corridonia insieme alla Pro loco Montemonaco e si potranno gustare i vini delle cantine corridoniane, il tutto arricchito dai canti della Schola Cantorum Sancta Caecilia.

Diego Pierluigi