Treia (Macerata), 9 settembre 2018 – Chi adotterà un cane a Treia riceverà un rimborso spese. Il contributo è pari a 200 euro all’anno. Sarà concesso per i primi tre anni, a partire dalla data di affido, per prestazioni veterinarie e per la fornitura di alimenti. Il versamento a titolo di rimborso spese, dovrà essere corrisposto previa verifica dell’effettiva presa in affidamento dell'animale, della sua iscrizione all’anagrafe canina e della buona conduzione dello stesso. L’Amministrazione comunale di Treia ha così avviato, in linea con l'indirizzo di altri Comuni italiani, una campagna di sensibilizzazione e di promozione delle adozioni dei cani abbandonati e ricoverati nelle strutture convenzionate con il Comune.

Il progetto è promosso dall'assessore all'ambiente e tutela degli animali. Luana Moretti si è fatta portavoce dell'esigenza forte e sentita di adottare misure di contrasto agli abbandoni, promuovendo politiche volte al reinserimento degli animali in un contesto familiare ed individuale. L’iniziativa del Comune mira a limitare la permanenza dei cani nelle strutture di ricovero e a favorire il rapporto affettivo uomo-animale, valorizzandone il valore sociale. L'istanza di adozione deve essere presentata al settore polizia locale del Comune al quale dovranno pervenire anche le richieste per il rimborso delle spese sostenute, da documentare fino a concorrenza del contributo massimo di euro annui. Non sono consentiti affidamenti di più animali al medesimo soggetto o nucleo familiare. Per informazioni rivolgersi al V settore della polizia locale contattando il numero 0733 218722.