Borghi Dog arriva nelle Marche e Treia diventa il primo borgo marchigiano amico degli animali. La rete ha l’obiettivo di favorire il turismo pet-friendly ed è un’iniziativa avviata lo scorso aprile dalla Basilicata e dal team di Borghi Dog. In Italia i piccoli comuni sono oltre 6mila e si sta lavorando per consentire a chi va in vacanza in compagnia degli amici a quattro zampe di scoprire l’Italia nascosta e i suoi fantastici borghi in ogni regione d’Italia. "Saremo ben lieti di accogliere tutti i turisti e gli amici a quattro zampe - commenta il sindaco, Franco Capponi -. Siamo un comune molto attento alla tutela dei nostri amici animali e una delle iniziative più importanti in tal senso è ‘Adotta un quattro zampe – Chi adotta un Fido, riceve un tesoro!’, campagna di sensibilizzazione e di promozione avviata dall’amministrazione comunale di Treia per incentivare le adozioni dei cani abbandonati e ricoverati nelle strutture convenzionate con il Comune". Il team di Borghi Dog consiglia anche qualche sito meritevole di essere visitato, a partire dal centro storico un tempo dove è possibile ammirare il Teatro Comunale, il Museo del Gioco del pallone col Bracciale che raccoglie foto, strumenti e testimonianze dello sport simbolo della Città. Degna di nota anche la Piazza della Repubblica, l’Accademia Georgica e l’antico palazzo comunale. E poi le mura, la Torre dell’Onglavina, il Santuario del Santissimo Crocifisso e Villa La Quiete.

g. g.