Siglato giovedì il protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale di Recanati e l’associazione Inside Marche Live, rappresentata da Enjoy Marche Italy di Greenwich viaggi turismo di Ancona, per la valorizzazione e la promozione turistica del territorio, per lo sviluppo di tutta la filiera locale, in collaborazione con l’associazione degli operatori turistici di Recanati e Sistema Museo. La...

Siglato giovedì il protocollo d’intesa tra l’amministrazione comunale di Recanati e l’associazione Inside Marche Live, rappresentata da Enjoy Marche Italy di Greenwich viaggi turismo di Ancona, per la valorizzazione e la promozione turistica del territorio, per lo sviluppo di tutta la filiera locale, in collaborazione con l’associazione degli operatori turistici di Recanati e Sistema Museo. La proposta di Enjoy Marche Italy di Greenwich viaggi turismo è la realizzazione di un sistema integrato di accoglienza e organizzazione turistica per la valorizzazione territoriale e la divulgazione della tradizione culturale, enogastronomica, sociale, per lo sviluppo di un turismo partecipativo, sostenibile e trasformativo. "L’obiettivo è di puntare su un turismo etico e rispettoso dell’ambiente, della identità del territorio e delle persone che lo abitano – puntualizza il sindaco Antonio Bravi – e al contempo su un’idea di viaggio che promuova la conoscenza delle nostre bellezze naturalistiche e artistiche che poggiano le basi su una grande storia artigianale tutta da scoprire. Il nostro meraviglioso borgo antico che tutta Italia conosce per la grande poesia di Leopardi è pronto a rilanciare turisticamente le sue meraviglie in Italia e in Europa per accogliere i visitatori e dare nuova linfa agli operatori economici e turistici della città". Attraverso la struttura di Inside Marche Live, quale associazione di tour operator incoming più rappresentativa delle Marche, verranno attivati progetti di marketing, comunicazione e promo-commercializzazione turistica, sia a livello nazionale che internazionale. Fondamentale è la collaborazione con l’associazione degli operatori turistici di Recanati presieduta da Adriana Pierini, per favorire un recupero del patrimonio naturale, tradizionale, artistico e culturale, con particolare attenzione al recupero della memoria storica dei luoghi e degli abitanti, delle arti e dei mestieri, come insieme dei saperi, creando una sinergia tra tutte le aziende e professionalità locali.