Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 mag 2022

Turismo in cinque Comuni Ecco il piano degli studenti

17 mag 2022
Gli studenti delle classi quarte M e N dell’Iis Ricci di Macerata insieme ai sindaci
Gli studenti delle classi quarte M e N dell’Iis Ricci di Macerata insieme ai sindaci
Gli studenti delle classi quarte M e N dell’Iis Ricci di Macerata insieme ai sindaci
Gli studenti delle classi quarte M e N dell’Iis Ricci di Macerata insieme ai sindaci
Gli studenti delle classi quarte M e N dell’Iis Ricci di Macerata insieme ai sindaci
Gli studenti delle classi quarte M e N dell’Iis Ricci di Macerata insieme ai sindaci

Le classi quarte M e N dell’indirizzo turismo dell’Iis Matteo Ricci di Macerata protagoniste coi Comuni di Belforte, Caldarola, Camporotondo, Cessapalombo e Serrapetrona di un progetto per la promozione turistica del territorio: "Cinque Comuni per una nuova unica voce". La presentazione dei lavori, realizzati dagli studenti nell’ambito del Pcto (percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento) è avvenuta sabato, nell’auditorium della scuola, alla presenza dei sindaci Alessio Vita (Belforte), Silvia Pinzi (Serrapetrona), Massimiliano Micucci (Camporotondo), Giuseppina Feliciotti (Cessapalombo) e del consigliere Giovanni Ciarlantini di Caldarola. Gli studenti del "Ricci" hanno dato vita a tour virtuali, video promozionali, siti web con informazioni e servizi, applicazioni di realtà aumentata. E hanno messo in pratica le competenze acquisite, realizzando veri e propri pacchetti di incoming per attrarre turisti italiani e stranieri, mostrando percorsi naturalistici, storico-artistici e culturali. Tutti i prodotti multimediali e i pacchetti turistici sono stati tradotti in quattro lingue che si studiano all’indirizzo turismo: inglese, francese, tedesco e spagnolo. "Ciò che ci fa più piacere – dice la referente per il Pcto, Tiziana Riccardi – è il riscontro dei sindaci, che hanno colto il potenziale di quanto realizzato dai nostri alunni. La collaborazione proseguirà non solo in estate con stage negli uffici turistici dei Comuni, ma anche negli anni successivi, perché c’è ancora tanto da fare per il territorio". Orgogliosa la dirigente Rita Emiliozzi: "Crediamo in una scuola aperta alla comunità". "I lavori eseguiti non sono semplici esercizi didattici – hanno detto le prof Cristina Bisonni ed Eleonora Giannangeli –, ma prodotti di qualità professionale, impiegabili in contesti reali".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?