IN PRESA DIRETTA L’auto si è schiantata contro il palo di cemento di un’abitazione in contrada San Martino, a Tolentino: la 42enne è stata portata all’ospedale di Macerata per gli accertamenti
IN PRESA DIRETTA L’auto si è schiantata contro il palo di cemento di un’abitazione in contrada San Martino, a Tolentino: la 42enne è stata portata all’ospedale di Macerata per gli accertamenti

Macerata, 18 marzo 2019 - Ubriaca al volante, percorre la superstrada 77 (Val di Chienti) in contromano e finisce la sua folle corsa contro un palo di cemento. Una 42enne di San Severino si è messa alla guida della sua Citroën C3 in condizioni tutt’altro che idonee alla guida. Erano le 8.30 circa di ieri, quando al centralino della polizia stradale di Macerata sono iniziate ad arrivare segnalazioni a raffica da parte di automobilisti in transito sulla superstrada 77: un’auto sta viaggiando in senso contrario – riferivano gli automobilisti – nel tratto tra l’uscita di Morrovalle e quella di Sforzacosta. Così inizia subito la caccia all’auto, che dopo poco viene intercettata a Tolentino. La donna ha attraversato la città e ha finito la sua corsa contro una colonna in cemento armato di un’abitazione privata, in contrada San Martino.

Sul posto sono arrivate due pattuglie della polizia stradale di Camerino e Macerata. Gli agenti hanno effettuato il test con l’etilometro per controllare il tasso alcolemico della 42enne, risultato poi superiore a uno. La donna è stata sottoposta anche al drug test e i risultati delle analisi arriveranno tra oggi e domani. La 42enne, che non ha riportato gravi conseguenze nell’impatto contro il palo, è stata denunciata per guida in stato d’ebbrezza, mentre si stanno valutando altri provvedimenti nei suoi confronti. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 di Macerata, che hanno verificato le condizioni della conducente, poi trasportata all’ospedale di Macerata. I vigili del fuoco del distaccamento di Tolentino hanno messo in sicurezza il luogo dell’incidente, e la macchina danneggiata.

Una mattinata di paura, quindi, per i tanti automobilisti che ieri stavano percorrendo la superstrada proprio intorno alle 8.30. Sono stati quasi dieci i chilometri percorsi in contromano dalla donna ubriaca. Un gesto sconsiderato, quello di mettersi alla guida dopo avere bevuto, che si sarebbe potuto trasformare in tragedia.

La donna ha infatti percorso un bel tratto di strada in senso contrario, ma a un certo punto, grazie alla presenza di un cantiere per i lavori in superstrada, è stata costretta a rientrare nella giusta carreggiata, per poi continuare il suo percorso, uscire a Sforzacosta e raggiungere il centro abitato di Tolentino. Adesso si attendono i risultati delle analisi per capire se la 42enne, oltre ad avere bevuto, prima di mettersi alla guida, aveva fatto anche uso di stupefacenti.