"Un’ambulanza ci ha quasi travolte"

L'assessore Roberta Belletti rischia di essere travolta da un'ambulanza sulla Statale Adriatica. Non denuncia, ma esprime speranza che l'autista sia più responsabile. Solidarietà e critiche per il suo post su Facebook.

"Un’ambulanza ci ha quasi travolte"

"Un’ambulanza ci ha quasi travolte"

Statale Adriatica pericolosa, ne fa le spese anche l’assessore Roberta Belletti (nella foto): l’altra sera stava per essere travolta da un’ambulanza che, con lampeggianti accesi ma a sirena spenta, non si è fermata mentre lei attraversava sulle strisce pedonali con accanto la figlia.

"Ho avuto paura, è stato un miracolo che non ci abbia travolte" racconta il giorno dopo. Non ha sporto denuncia "ma spero che l’autista abbia capito e la prossima volta sia più responsabile". Una speranza che ha comunque voluto condividere attraverso un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, a caldo, subito dopo l’episodio: "A chi questa sera in via Principe di Piemonte – ha scritto – guidava l’ambulanza con i lampeggianti accesi, ma a sirene spente, e che ha sorpassato un’auto che si era fermata mentre attraversavo la strada sulle strisce pedonali, insieme con mia figlia e dopo aver acceso il semaforo pedonale, dico vergognati!" Una iniziativa che l’ha esposta a solidarietà, ma anche alle critiche di chi l’ha attaccata e accusata di imprudenza. "Stavamo già attraversando – spiega – perché l’auto si era fermata e comunque secondo le norme il solo lampeggiante non consente di chiedere la precedenza e di violare il codice della strada".