La stazione dei treni di Macerata (foto d'archivio)
La stazione dei treni di Macerata (foto d'archivio)

Macerata, 5 novembre 2018 - Tragedia accaduta in prima mattinata a Macerata. Un uomo è stato investito e ucciso poco dopo la partenza in stazione del treno regionale 7090 con 100 passeggeri a bordo sulla Fabriano-Civitanova Marche.

È accaduto verso le 7.15. La persona investita è un 71enne di Macerata. Ha attraversato i binari proprio nell'immediatezza dell'arrivo del convoglio il cui macchinista non ha potuto fare nulla per evitarlo. L'impatto è avvenuto al km 25+515 della linea
ferroviaria ad un chilometro dalla stazione di Macerata in direzione Civitanova Marche.

Il traffico ferroviario sulla linea è sospeso e Trenitalia sta verificando la possibilità di discesa dei viaggiatori e la predisposizione di bus sostitutivi.

Il blocco interessa sei treni regionali. Sul posto la Polfer di Ancona, agenti della questura di Macerata, della Scientifica, vigili del fuoco e sanitari del 118. Secondo le prime informazioni potrebbe essersi trattato di un suicidio.