Vent’anni di gemellaggio con Templemore, irlandesi in visita

Messi a punto accordi per scambi turistici e di interesse culturale.

Vent’anni di gemellaggio con Templemore, irlandesi in visita

Vent’anni di gemellaggio con Templemore, irlandesi in visita

In occasione dei venti anni dal gemellaggio tra Potenza Picena e Templemore (in Irlanda), l’amministrazione comunale del sindaco Noemi Tartabini ha ricevuto in questi giorni la visita di una delegazione, proveniente dalla città irlandese e composta da Tom Mc Grath, Joan Byrne, Bernie Mc Grath, Theresa Divany e Margareth Healy (foto). Questo, con l’obiettivo non solo di consolidare la relazione tra le due cittadine, ma anche di individuare possibili fronti di sviluppo in ambito turistico. Per tale motivo, la delegazione ha svolto una serie di importanti confronti e riunioni. In primis nella sede della Regione con l’accoglienza del governatore Francesco Acquaroli, poi alla "Riviera del Conero e Colli dell’infinito" e all’Università di Macerata, dove si è svolto l’incontro con il rettore John McCourt, anch’egli di origini irlandesi. La delegazione di Templemore ha così incontrato le principali associazioni del nostro territorio. Prima della partenza il sindaco Tartabini, insieme al presidente del Consiglio comunale Mirco Braconi e al consigliere Michele Galluzzo, ha voluto omaggiare gli ospiti della città gemellata con un volume di scatti suggestivi su Potenza Picena, per celebrare questi venti anni di amicizia.