Via dei Velini, incontro col Comune: "Cartelloni adeguati e ristori"

Negozianti e Comune discutono disagi viabilità e problemi economici legati a lavori in via dei Velini. Incontro sereno ma con rammarico, si cercano soluzioni.

Via dei Velini, incontro col Comune: "Cartelloni adeguati e ristori"

Via dei Velini, incontro col Comune: "Cartelloni adeguati e ristori"

Disagi alla viabilità e problemi economici legati a chiusure e lavori: questi i temi al centro dell’incontro di lunedì sera tra il Comune e i negozianti di via dei Velini. "L’incontro è stato organizzato a seguito della missiva del 26 giugno con la quale chiedevamo un confronto con gli assessori di riferimento – spiega il moderatore dell’incontro Gerardo Bove –. Gli assessori Marchiori, Laviano e Caldarelli hanno partecipato alla riunione, insieme a una sessantina di persone tra cui commercianti e qualche residente della zona. Tutto si è svolto nella massima serenità, pur con rammarico da parte dei negozianti e residenti".

Un confronto partito dalla considerazione di punti cruciali per i commercianti.

"Abbiamo chiesto dei chiarimenti su dei punti sollevati con una lettera di contestazione, che verteva sulle criticità da noi riscontrate: la mancata comunicazione degli interventi attuati e i disagi conseguenti; la necessità di trovare soluzioni alternative alle modalità di chiusura della strada (come un senso unico alternato); l’introduzione di una cartellonistica adeguata per evitare che le persone desistano nello scendere per la via, causando grandi disagi alle attività presenti; l’individuazione di soluzioni che possano andare incontro alle esigenze dei commercianti dal punto di vista economico". Continua Bove: "I residenti hanno lamentato problemi legati alla viabilità, dalla velocità sostenuta del transito delle vetture in via Due Fonti al passaggio degli automezzi pesanti che rovinano ulteriormente la strada". "Gli assessori hanno giustificato l’operato di pubblica utilità – spiega Bove, riportando l’intervento di Andrea Marchiori, assessore ai Lavori Pubblici, Laura Laviano, assessore allo Sviluppo Economico e Marco Caldarelli, assessore ai Servizi Amministrativi –, in una zona che presenta dissesto idrogeologico per cui era necessario un intervento. Inoltre, i fondi a disposizione dovevano necessariamente essere utilizzati entro fine anno, altrimenti sarebbero stati restituiti a Roma".

Nei prossimi giorni, è previsto un ulteriore incontro per proporre soluzioni concrete. "Abbiamo chiesto al Comune un ulteriore confronto a cui parteciperà una delegazione dei commercianti della via, allo scopo di confrontarsi con i preposti e trovare soluzioni anche di carattere economico. La data prevista per la fine dei lavori è il 25 agosto, bisognerà capire se dopo sarà possibile quantomeno ripristinare la viabilità".

Martina Di Marco