Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Vittime del dovere, primo ok alla legge

Via libera della commissione. Affari istituzionali al testo. a sostegno dei familiari

Via libera della commissione Affari istituzionali delle Marche alla proposta di legge per le vittime cadute nell’adempimento del proprio dovere. Con il provvedimento la Regione riconosce dunque l’alto valore civile e morale dei caduti residenti o che prestano servizio nelle Marche e rafforza le misure di assistenza e sostegno in loro favore e dei loro familiari (coniuge, figli, o in mancanza di prole, genitori). Gli interventi includono agevolazioni per le prestazioni sanitarie e farmaceutiche e borse di studio dalla scuola primaria ai corsi universitari. "Un voto unanime – spiega il presidente della commissione Renzo Marinelli (Lega) – su un testo condiviso che unisce tre proposte di legge". Le norme recepiscono infatti la proposta di legge dei consiglieri di maggioranza, primo firmatario Marco Ausili (FdI), alla quale sono state abbinate la proposta del M5S "Interventi a favore di eredi appartenenti alle forze dell’ordine, alle forze armate, ai vigili del fuoco e alle forze di polizia municipale caduti nell’adempimento del dovere" e quella presentata da Dino Latini (Udc).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?