"Voto, nessun contatto con Fratelli d’Italia"

Castellani e il gruppo Civici Marche al partito: "Vogliamo il meglio per la città. Siamo aperti al confronto e liberi di muoverci"

"Voto, nessun contatto con Fratelli d’Italia"

"Voto, nessun contatto con Fratelli d’Italia"

"Ad oggi non c’è stato nessun contatto con Fratelli d’Italia. Bene la loro apertura a siamo liberi di muoverci sulla scena politica treiese senza preclusioni". La scorsa settimana il gruppo Civici Marche, presente in consiglio regionale in supporto alla maggioranza e quindi al presidente Francesco Acquaroli, si era presentato nei giorni scorsi in città in un incontro a cui avevano preso parte, fra gli altri, il consigliere regionale e fondatore del gruppo, Giacomo Rossi, il responsabile provinciale, Jacopo Orlandani e la consigliera di Civici Marche a Treia, Edi Castellani. Per l’occasione, Castellani aveva anche preannunciato la sua proposta di realizzare, in centro storico, un centro di aggregazione sociale. Contestualmente, il gruppo locale di Fratelli d’Italia aveva accolto positivamente, sulla stampa, la nascita di questo nuovo gruppo cittadino e aveva aperto al dialogo in vista delle prossime elezioni. Una mossa di strategia politica per togliere la scena a Civici Marche? Non è chiaro. Ma una cosa è certa, "noi vogliamo il meglio per Treia. Da diverse settimane stiamo promuovendo una campagna di ascolto delle istanze dei cittadini del centro e delle varie frazioni per inserirle nel programma rivolto alla città, aperto a tutti e a tutte coloro che si vogliono impegnare per Treia. L’invito è soprattutto rivolto a coloro che, come noi, hanno a cuore la città. Nei giorni scorsi - sottolineano - la sezione treiese di Fratelli d’Italia ci ha invitato, a mezzo stampa, a discutere per il futuro di Treia. Chiariamo che, ad oggi, non abbiamo avuto nessun tipo di contatto diretto con gli esponenti di FdI. Ci fa piacere che il partito più importante nella scena politica nazionale e regionale ci abbia subito preso in considerazione per l’imminente appuntamento elettorale ma ci teniamo a ribadire che come Civici Marche siamo aperti a ogni tipo di confronto e siamo liberi di muoverci sulla scena politica treiese senza preclusioni. Per noi l’elemento indispensabile è un programma in linea con i nostri principi. Vogliamo fare il meglio, con Edi Castellani come nostro riferimento, andando a costruire un programma elettorale che sappia dare le risposte di cui i cittadini necessitano e guardare allo sviluppo della città".

Gaia Gennaretti