CHIARA GABRIELLI
Cultura e spettacoli

Sferisterio di Macerata, in ascesa le quotazioni di Cavalli

Sovrintendente: dopo il forfait di Orsetti, la maggioranza spinge per l’ex dg del Rof

Flavio Cavalli, in ascesa le sue quotazioni alla Sferisterio

Flavio Cavalli, in ascesa le sue quotazioni alla Sferisterio

Macerata, 16 novembre 2022 - Sferisterio, potrebbe mancare poco alla nomina del sovrintendente: la maggioranza convergerebbe sul fanese Flavio Cavalli (che è stato direttore generale del Rossini Opera Festival). Una larga fetta del centrodestra e del cda spinge affinché la nomina avvenga tra uno dei due candidati rimasti nella graduatoria del bando, dopo che il favorito Raimondo Orsetti ha fatto un passo indietro (oltre a Cavalli, c’è Giacomo Miandro). Secondo alcuni, però, non sarebbe ancora da escludere un possibile colpo di scena con la scelta di un esterno. Una parte della maggioranza ritiene però che questa via non sia percorribile, perché dopo aver espletato il bando servirebbero motivazioni valide per escludere i candidati che hanno superato la prima selezione. In ogni caso, l’obiettivo della maggioranza è arrivare a una scelta entro la fine del mese.

Lo Sferisterio di Macerata è stato inaugurato nel 1829
Lo Sferisterio di Macerata è stato inaugurato nel 1829

Si spera già dal prossimo incontro del cda. Il cda è composto da 10 membri, presidente il sindaco Sandro Parcaroli: sulla carta sono in 11, ma presidente e vice coincidono con la stessa persona da quando, il 19 dicembre 2021, è scaduto il mandato di Antonio Pettinari e al suo posto è stato eletto Parcaroli. Nel frattempo, uno dei componenti, Franco Malgrande, direttore allestimento scenico del Teatro La Scala, ha presentato le dimissioni dal cda per motivi personali, ma il sindaco gli ha chiesto di attendere prima di renderle effettive, almeno finché non si sarà risolta la situazione di caos che è venuta a crearsi dopo "la cacciata" di Messi. Ora il cda è a "mezzo servizio": oltre a Malgrande, infatti, Sagretti non è riuscita a partecipare all’ultima riunione per motivi personali, il rettore Unicam Claudio Pettinari non si presenterebbe più da tempo, e a ciò va aggiunto il fatto che in lista compare ancora Francesco Adornato, ex rettore di Unimc, mentre Valfrido Cicconi aveva già detto che non partecipava più da tempo.

Pochi giorni fa l’appello sul Carlino di Mauricio Pasquali, caposquadra degli aiuti tecnici e della logistica, che ha espresso preoccupazione per le sorti della stagione. Ieri, Pasquali ha ribadito: "Un teatro completamente bloccato nella sua attività dalla mancata nomina di un sovrintendente. Assurdo". L’opposizione, intanto, ha presentato una mozione proprio sulla situazione di stallo in cui versa lo Sferisterio.