Fabrizio Togni, direttore generale Bper (foto Imagoeconomica)
Fabrizio Togni, direttore generale Bper (foto Imagoeconomica)

macerata, 30 giugno 2017 - Tutto pronto per la tavola rotonda organizzata da Qn – Il Resto del Carlino e Bper, Banca popolare dell’Emilia Romagna, lunedì alle 16.30 al Politeama di Tolentino, Comune della provincia di Macerata colpito dal sisma.

Il tema sarà «Creare valore per il territorio. Banca e impresa 4.0: nuovi scenari di business» perché sarà proprio il direttore generale di Bper, Fabrizio Togni, a dare il via al convegno parlando di nuove strategie di bilancio, ruolo della banca nell’innovazione e nell’era della digitalizzazione. La Bper è stata banca di riferimento per i terremoti dell’Aquila e dell’Emilia.

L’introduzione è affidata a Francesco Casale, consigliere di amministrazione Opendorse srl dell’Università degli studi di Camerino.

Sul palco saliranno poi Gianluca Pesarini, presidente Confindustria Macerata e di Vismap, Maurizio Croceri, ad di Eastlab e Eli srl, Domenico Guzzini, presidente di Fratelli Guzzini, Federico Maccari, direttore de La Pasta di Camerino, Nando Ottavi, presidente di Nuova Simonelli, Sandro Parcaroli, ad Med Group computer. A condurre, Lorenzo Moroni, caposervizio della redazione del Carlino di Macerata. Parteciperanno imprenditori, autorità locali e regionali.

La serata si concluderà allo Sferisterio per assistere alla prima parte della prova di regia di Turandot.