Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Tombolini, il corteo di protesta dei dipendenti a Macerata / FOTO

In sospensione dal 9 novembre: "A noi serve riprendere il lavoro subito

di CHIARA GABRIELLI
Ultimo aggiornamento il 1 dicembre 2016 alle 14:10
Tombolini, la protesta dei dipendenti (foto Calavita)

Macerata, 1 dicembre 2016 - Erano oltre 100 stamattina i dipendenti dell'azienda Tombolini, messi in sospensione dal 9 novembre, che hanno protestato con un corteo di tre ore dalla sede dell'Inps al Tribunale. "Vogliamo risposte", "lavoro uguale dignità", tante i cori gridati per farsi ascoltare. Tra i dipendenti costretti a questo stato di limbo lavorativo, anche tanti sfollati in seguito al terremoto di fine ottobre. Qualcuno vive con la famiglia in camper.  "Non abbiamo più la casa, e ora non abbiamo più il lavoro", dicono disperati.

Intorno alle dieci, una delegazione composta di sei persone (di cui tre sindacalisti, uno per ogni sigla) è stata ricevuta nella sede dell'Inps e ha ottenuto di parlare con il direttore Catini in audio conferenza. "Si è dilungato in spiegazioni sulla procedura burocratiche - commentano all'uscita i componenti della delegazione -, ma quella la conosciamo già. A noi serve riprendere il lavoro subito".

I primi di gennaio, infatti, c'è un'importante scadenza: va presentato il campionario per il Pitti di Firenze. "Non permettere loro di presentare la collezione, equivale a portare l'azienda al fallimento", dichiara il sindaco di Colmurano Ornella Formica, anche lei alla manifestazione insieme al primo cittadino Paolo Francesco Giubileo.
 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.