Romano Carancini
Romano Carancini

Macerata, 7 aprile 2019 - Romano Carancini messo alla porta dal Pd. È quanto deciso dalla commissione di garanzia del partito provinciale per presunti mancati versamenti da parte del sindaco. Gli eletti del Pd, infatti, devono versare al partito una quota che, secondo le accuse dei vertici dem, Carancini non avrebbe versato. Di qui la decisione di escludere il sindaco dal partito democratico.

La decisione si inserisce in un braccio di ferro in corso in vista delle elezioni comunali e regionali del 2020. Carancini (che ha sempre avuto un rapporto complicato con il suo parito) vorrebbe candidarsi per un posto ad Ancona, ma in tanti non lo vorrebbero in lista.