Kazan, 13 maggio 2018 - Grande delusione per la Lube Civitanova che vede sfumare la vittoria della Champions League quando l’impresa sembrava a un passo. Gli uomini di Medei hanno disputato una gara epica, riuscendo a portare al tie break la corazzata Zenit Kazan.

Anche il quinto set è stato condotto a lungo dagli uomini di Medei, ma alla fine il ciclone Leon ha riportato in partita i russi, regalando la Champions allo Zenit con un ace all’ultimo punto. Questi i parziali della partita: 29-27, 18-25, 23-25, 25-23, 17-15.

Nella finale per il terzo posto, Perugia ha avuto la meglio contro lo Zaksa (3-2).