Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 mag 2022

"Cbf Balducci, devi difendere e battere bene"

La ricetta di Beltrami, coach del Brescia: "Mondovì è forte in attacco". Sabato sera la finale che assegnerà l’A1 di volley femminile

19 mag 2022
Le ragazze della Cbf Balducci esultano dopo un punto contro Mondovì in gara1 (foto Calavita)
Le ragazze della Cbf Balducci esultano dopo un punto contro Mondovì in gara1 (foto Calavita)
Le ragazze della Cbf Balducci esultano dopo un punto contro Mondovì in gara1 (foto Calavita)
Le ragazze della Cbf Balducci esultano dopo un punto contro Mondovì in gara1 (foto Calavita)
Le ragazze della Cbf Balducci esultano dopo un punto contro Mondovì in gara1 (foto Calavita)
Le ragazze della Cbf Balducci esultano dopo un punto contro Mondovì in gara1 (foto Calavita)

"Penso che potrà essere una partita lunga tra Cbf Balducci e Mondovì". È la previsione di coach Alessandro Beltrami che con Brescia ha affrontato le piemontesi nei playoff e le maceratesi in campionato. Sabato alle 20.30 il Banca Macerata Forum ospiterà la sfida che mette in palio l’A1 di volley femminile e si prevede un palas pieno. "Non so – dice il tecnico delle lombarde – chi possa partire avvantaggiato, ritengo che la differenza possa essere data dall’aspetto mentale". Il coach scende poi sul piano tecnico. "Le piemontesi – dice – hanno attaccanti brave sia su palla alta sia su quella veloce, fanno del servizio un’arma e infatti contro di noi hanno battuto bene ripetendosi contro Macerata, poi hanno delle giocatrici esperte e ciò è emerso sia nel match giocato contro di noi sia domenica scorsa". Ma è indubbio che ogni squadra ha un punto debole. "Noi eravamo in un momento difficile. Macerata deve battere bene e continuare a fare della difesa una grande risorsa recuperando palloni e rigiocandoli".

In campionato Brescia, al via come una delle pretendenti per il salto di categoria, ha battuto la Cbf Balducci sia all’andata, al termine di una gara combattuta, e poi in Lombardia. "Eravamo nel momento migliore – ricorda – quando la squadra di Paniconi ha giocato da noi. A me Macerata è sempre piaciuta ed ero preoccupato quando l’abbiamo affrontata perché è una formazione equilibrata, brava in ricezione, ha un libero molto forte, bene al centro e poi difende tantissimo costringendo spesso le avversarie all’errore".

Ma tanti addetti ai lavori indicano che la differenza in questa partita, e per di più in finale di stagione, può essere data dall’aspetto mentale. È una settimana particolare ed ecco come spesso l’ha gestita Osvaldo Jaconi, allenatore di calcio esperto di playoff avendone giocati e vinti diversi. "Mai – dice – ho caricato simili partite, in settimana nemmeno parlavo della gara. Ricordo che a Ivrea un venerdì siamo andati a casa del massaggiatore per la merenda saltando l’allenamento, una scelta fatta tranquillizzare i giocatori". Occorre essere padroni di sé durante il match. "Non bisogna farsi prendere dalla fretta, ma rimanere tranquilli perché la fretta è una cattiva consigliera".

La finale sarà visibile in diretta sul canale Youtube di Volleyball World con la telecronaca di Piero Giannico, accompagnato dalla schiacciatrice Giorgia Quarchioni, originaria di Porto Recanati e atleta di Soverato. Sul sito della Legavolley i due presidenti hanno rilasciato una breve dichiarazione. "Sarà – ha detto Pietro Paolella, presidente di Macerata – una bellissima serata, una festa dello sport e del volley. In campo due squadre che hanno meritato di arrivare alla fine del percorso". Queste le parole di Alessandra Fissolo, presidentessa del Mondovì. "Da noi – dice – si respira un’aria surreale, di passione e di attaccamento verso la squadra. Saranno tanti i tifosi che accompagneranno le ragazze a Macerata e molti altri seguiranno via streaming il match. Sul campo ci sarà battaglia e sono certa che gli appassionati del nostro sport vivranno mille e più emozioni".

Lorenzo Monachesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?