Questa settimana, con l’ingresso delle Marche in zona arancione, sono riprese le attività delle squadre agonistiche non nazionali (regionali e provinciali) e della scuola calcio del Matelica, ovviamente rispettando i vari protocolli. "Riteniamo – dice Omar Ippoliti, responsabile del settore giovanile biancorosso – che svolgere un’attività fisico-motoria rappresenti un beneficio per i ragazzi, specie per le fasce d’età dell’avviamento sportivo. Come società del territorio, vogliamo fare la nostra parte garantendo il supporto. Ringrazio dunque il club che, ogni volta che le norme lo hanno consentito, ha sempre permesso la ripresa delle attività, in un periodo in cui ciò non è affatto scontato e tante altre realtà, per difficoltà organizzative, non hanno potuto garantirne il regolare svolgimento. Ringrazio i tecnici per la disponibilità e la professionalità dimostrate nel gestire e nel rispettare i tempi previsti, facendosi ritrovare, sempre, pronti".