Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Ginnastica, Virtus al quarto posto

Ultima prova di regular season. Maceratesi alle final six

La Virtus Pasqualetti Macerata troverà anche la Giovanile Ancona alle final six del massimo campionato di ginnastica in programma a Napoli il 21 maggio. La formazione dorica ha strappato il pass dopo avere vinto a Napoli l’ultima prova del campionato di serie A. Alle final six vi sono Pro Patria Bustese, cioè la migliore nella stagione regolare, Gymnastic Romagna Team, Virtus Pasqualetti di Macerata, Corpo Libero Gymnastics Team, Palestra Ginnastica Ferrara e Giovanile Ancona. Le ultime tre piazzate, infine, sono retrocesse in Serie A2: Panaro Modena, Ares di Cinisello Balsamo e Spes Mestre, che purtroppo non ha potuto partecipare alla tappa, a causa dell’infortunio di Nicolò Mozzato e di problemi di formazione.

A Napoli la Virtus Pasqualetti si è classificata al quarto posto, ma i maceratesi avevano già in tasca il biglietto per le final six e così hanno approfittato di questo turno per provare già in questa fase gli esercizi che saranno proposti nelle fasi decisive, in quelle in cui si assegnerà lo scudetto. La Virtus ha totalizzato in tutto 238,150 punti; la capolista Ancona ne ha avuti 242,400, la seconda Romagna Team 242,350 e terza la Pro Patria Bustese con 241,550. Da segnalare che la prova agli anelli del maceratese Andrea Cingolani è stata valutata 14,200 punti, miglior punteggio in questo fondamentale. In generale sono arrivate buone notizie dalle prove dei singoli ginnasti maceratesi. Matteo Levantesi: 13,350 al corpo libero; 12,950 al cavallo con maniglie; 13 agli anelli; 13,900 al volteggio, 14,100 alle parallele e 13,650 alla sbarra. Filippo Castellaro: 13,950 al corpo libero, 11,150 al cavallo con maniglie, 13,100 agli anelli, 13,600 al volteggio, 12,200 alle parallele; 12,950 alla sbarra. Paolo Principi: 11.500 al corpo libero; 13,500 al cavallo con maniglie; 12,900 alle parallele; 12,350 alla sbarra. Andrea Cingolani: 12,950 al corpo libero, 14,200 agli anelli, 14,350 al volteggio. Paolo Di Marco: 12,750.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?