Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Gulinelli verso la panchina Med Tittarelli: "Fatale il ko a Catania"

Il vicepresidente commenta l’eliminazione in semifinale: "L’obiettivo era un altro, penalizzati dagli infortuni"

Gianluca Tittarelli, vicepresidente della Med Store Tunit Macerata
Gianluca Tittarelli, vicepresidente della Med Store Tunit Macerata
Gianluca Tittarelli, vicepresidente della Med Store Tunit Macerata

"La qualificazione ci è sfuggita a Catania dove abbiamo avuto l’occasione di vincere gara1". Gianluca Tittarelli, presidente della Pallavolo Macerata quest’anno targata Med Store Tunit, tira le somme dopo la sconfitta dell’altroieri che ha segnato la fine stagione dei maceratesi che si ferma alla semifinale playoff di A3 di volley. "È stata – racconta – una partita bella, tirata, altalenante, però pesa come un macigno la mancata vittoria in Sicilia dove non abbiamo chiuso la sfida, avendone avuto la possibilità". La società maceratese è però proiettata già nel futuro con Flavio Gulinelli alla guida tecnica, un coach esperto che vanta esperienze in A2, A1 e all’estero.

L’altroieri, in una bella cornice di pubblico, si è chiusa la stagione della prima squadra. "È stato – sottolinea il presidente – l’anno più difficile, al Covid si è infatti aggiunta una incredibile serie di infortuni che si è protratta anche nell’ultima partita quando Margutti è stato costretto a uscire per una forte distorsione alla caviglia". Oltre ai tanti infortuni c’è da registrare il caso Dennis, che durante la stagione se ne è andato costringendo la società a setacciare il mercato. "L’obiettivo era un altro – ricorda Tittarelli – ma ci siamo andati vicino. Ho apprezzato domenica la presenza di pubblico, nonostante l’orario (si è giocato alle 21), e il bello spettacolo in campo tra squadre che hanno fatto di tutto per superarsi. Se quando ci gira tutto storto siamo riusciti ad arrivare in semifinale, figuriamoci cosa potremo fare quando tutto andrà liscio".

Adesso la dirigenza si prende un po’ di tempo di riposo e poi si getteranno le basi per la prossima stagione assieme al nuovo tecnico. "L’anno scorso – ricorda – siamo arrivati alla finale e quest’anno ci siamo fermati alla semifinale. Ci è piaciuto imboccare la politica dei giovani e proseguiremo su questa strada, non ci tireremo di certo indietro se ci fosse la possibilità di assicurarci un giocatore tosto e di assoluto valore".

Lorenzo Monachesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?