Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 mag 2022

Il presidente Paolella: "È una gioia indescrivibile" Le lacrime di coach Paniconi: "Ce lo meritiamo"

La schiacciatrice. Francesca. Michieletto: "Felicissima,. ancora non ci credo"

22 mag 2022

"Abbiamo vinto due volte: sul campo, dopo una partita bella e combattuta, e sugli spalti vedendo così tanta gente. Grazie Macerata". Pietro Paolella, presidente della Cbf Balducci, è emozionatissimo, così come il diesse Maurizio Storani. "Non potevamo che vincere con un palas tutto arancione, era quasi un obbligo salire in A1". È commosso coach Luca Paniconi, che ha condotto le ragazze nel massimo campionato. "È da rimarcare – spiega – la seconda parte del tie-break, quando le ragazze hanno messo in campo coraggio e determinazione dalla battuta all’attacco. È quello che ha fatto la differenza e l’A1 se la sono guadagnata con un pieno merito". Quest’anno Alessia Fiesoli festeggia il salto di categoria dopo avere perso l’anno scorso in finale. "Non volevo perdere due finali di fila. L’ho detto a Bresciani (vincitrice l’anno scorso) e adesso sono troppo contenta". La schiacciatrice Francesca Michieletto ancora non crede ai suoi occhi. "Non mi rendo conto che siamo in A1 dopo una partita bella e combattuta. Sono felicissima". È strafelice Massimiliano Balducci (ad del main sponsor Cbf Balducci Group): "Non sto ancora realizzando cosa abbiamo fatto: vedere un palas così pieno e vivere una serie infinita di emozioni". La palleggiatrice Ilenia Peretti ha tagliato un traguardo. "Era il mio sogno da bambina, di quando ho iniziato il minivolley con questa società e con questa società sono arrivata al top. Poi sono una maceratese ed è meraviglioso avere contribuito a portare la mia città nella massima serie". Queste ragazze hanno segnato, per il patron Franco Balducci, il coronamento di un sogno. "Noi – ricorda l’imprenditore – abbiamo costruito qualcosa di importante nel tempo". È una vittoria nel segno e nel ricordo di Tito Antinori, da cui tutto anni fa è partitio. "Io e Tito – ricorda Balducci – formavamo una squadra perfetta e lui comunque è sempre presente". Infine, ecco l’opinione dell’ex pallavolista Consuelo Mangifesta. "È stato uno spettacolo bellissimo – dice – in una partita tiratissima, giusto coronamento di un finale di stagione entusiasmante. Macerata è stata spinta da un pubblico straordinario. Mi è piaciuta la centrale Pizzolato, a tratti la Malik, ma non è facile mantenersi costanti alla fine della stagione dopo così tante gare. Faccio i complimenti ad entrambe le squadre".

lore. mon.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?