Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

"La Palmense è un brutto cliente Servirà tanta determinazione"

Migliorelli avverte i suoi: "Loro lottano per salvarsi, giocano in casa e stanno bene. Dovremo stare attenti"

L’allenatore Giovanni Migliorelli
L’allenatore Giovanni Migliorelli
L’allenatore Giovanni Migliorelli

"La Palmense è l’avversario peggiore che potesse capitarci: è in forma, è reduce dalla larga vittoria a Montecosaro e sta lottando per un obiettivo importante". Giovanni Migliorelli, allenatore della capolista Chiesanuova, non si fida dei 30 punti di differenza e di una squadra a caccia di punti permettersi completamente al riparo dal rischio di finire dentro i playout. "Giocheremo – aggiunge il tecnico – contro un avversario che può contare su elementi di valore come Croceri e Pomiro, un attaccante a cui prestare molta attenzione, ha una coppia di difensori centrali che sa farsi rispettare e infine giochiamo in casa loro. Noi dovremo essere umili e molto determinati".

Il Chiesanuova è in testa e il Monturano Campiglione, secondo a 8 punti di distacco, è impegnato in casa contro il Montecosaro. "Mancano ancora otto gare e non c’è una squadra che possa dire di avere centrato l’obiettivo, tutto è ancora in discussione e ogni avversario sarà battagliero perché ha un traguardo ben preciso da tagliare. Ci sarà quindi inevitabilmente da lottare ogni domenica contro ciascun avversario". Con simili premesse il tecnico è concentrato solamente sulla sua squadra. "Noi – spiega Migliorelli – sappiamo di essere padroni del nostro destino e voglio che tutte le energie siano indirizzate sul campo, alla partita senza farsi distrarre da altre situazioni. Magari solamente ai primi di giugno guarderò i risultati delle altre". Per questa partita l’allenatore non potrà contare sullo squalificato Iommi e sull’infortunato Tanoni.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?