Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Med Store a Catania Lazzaretto: "Serve il blitz"

Playoff di A3 di volley, oggi alle 18 si gioca gara1 di semifinale "Dobbiamo contenere l’opposto Lucconi e fare bene la fase muro difesa"

La Med Store Tunit sarà di scena alle 18 di oggi a Catania dove affronterà la Sistemia Aci Castello in gara1 della semifinale playoff di A3 di volley. I siciliani si sono classificati al secondo posto nel girone Blu e ai quarti hanno eliminato Modica, nei playoff la squadra maceratese ha invece superato Montecchio Maggiore.

Enrico Lazzaretto, schiacciatore della Med Store Tunit, parla degli avversari. "Si tratta – spiega – di una realtà forte che imposterà il gioco sull’opposto Lucconi, noi dovremo essere bravi a limitarne l’efficacia e ritengo che la chiave della partita possa essere il muro-difesa, oltretutto Catania ha giocatori molto alti e non sarà facile fare punto ed ecco che sarà fondamentale avere pazienza". Si tratta di una gara importantissima perché l’eventuale gara3 si giocherà di nuovo in Sicilia ed ecco che sarà fondamentale partire con la vittoria, anche per evitare un’altra trasferta così dispendiosa. "Abbiamo solo gara 2 al Banca Macerata Forum (si giocherà domenica 8 maggio alle 21) ed ecco perché siamo chiamati subito a fare risultato in trasferta, nella speranza poi di chiuderla davanti al nostro pubblico. In ogni caso anche per loro non sarà facile venire a Macerata". Su questo punto insiste anche Francesco Gabrieli, gm della Med Store Tunit. "La vittoria – dice – è fondamentale per cercare di evitare un altro viaggio". Anche Gabrielli indica nel giovane Lucconi l’elemento da tenere d’occhio. "Il giocatore fanese si è messo in evidenza a suon di punti e in una gara ne ha addirittura firmati 41, dobbiamo fare in modo da limitarlo". La formazione maceratese potrà contare su tutta la rosa, anche Ferri è a disposizione. "Il ragazzo è recuperato – conclude Gabrielli – ed è a disposizione. La squadra sta bene, è consapevole delle proprie possibilità e c’è anche una ritrovata fiducia".

Ecco l’opinione di Waldo Kantor, coach della Sistemia Aci Castello. "Dobbiamo esprimerci bene – dice il tecnico – come nell’ultimo mese, tenendo il livello di gioco e di tensione agonistica il più alto possibile". Piero D’Angelo, diesse dei siciliani, si sofferma sugli avversari. "Macerata è molto forte e dispone di due elementi importanti: il posto 4 Lazzaretto, abile in attacco, e Giannotti che è considerato uno dei migliori opposti dell’A3. Noi siamo molto carichi, sappiamo che per vincere dobbiamo giocare al massimo. Penso che il nostro servizio insieme con il muro e la difesa potranno fare la differenza".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?