Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Mister Migliorelli non fa drammi "Una battuta d’arresto ci può stare"

L’allenatore dopo il ko con la terzultima: "Contro la Rata trasformeremo la delusione in rabbia"

lorenzo monachesi
Sport
L’allenatore Giovanni Migliorelli
L’allenatore Giovanni Migliorelli
L’allenatore Giovanni Migliorelli

di Lorenzo Monachesi

"Ci può stare una battuta d’arresto in un percorso importante come quello del Chiesanuova". Giovanni Migliorelli, allenatore della capolista, commenta il passo falso a Porto Recanati. "Magari – aggiunge – fa più rumore quando perdi con la terzultima, ma gli arancioni non meritano quella posizione, perché ho visto una formazione organizzata e determinata". Può anche darsi che quella sconfitta sia figlia di una prestazione sottotono. "Non direi, siamo stati puniti – osserva Migliorelli – su una nostra disattenzione, ma per il resto abbiamo controllato la gara. Anzi, nel primo tempo saremmo potuti andare in vantaggio in un paio di ripartenze, il fatto è che avremmo dovuto essere più cattivi per fare gol". E adesso si volta pagina, domenica ci sarà la Maceratese. "Lo abbiamo fatto subito dopo la sfida di sabato, i ragazzi sono pieni di voglia e di rivalsa. Ora c’è da trasformare la delusione in rabbia per disputare una grande prova contro la Maceratese".

I biancorossi di Trillini sono ora al secondo posto. "Li ho visti giocare domenica contro la Monterubbianese e in altre occasioni, si tratta di una squadra costruita per vincere con elementi di assoluto valore in ogni reparto: penso a Lapi in difesa, a De Cesare in mezzo al campo e alla duttilità di Giaccaglia, davanti ha in Tittarelli un giocatore che non centra nulla con questa categoria, così come la Maceratese". È un finale di stagione con diverse sorprese. "Ci sono squadre attrezzate e ognuna ha elementi di qualità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?