Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Perugia Lube 2-3, buona la prima

Gara 1: campioni d'Italia vittoriosi dopo due ore e mezza di battaglia

andrea scoppa
Sport
featured image
La Lube Civitanova vittoriosa a Perugia

Macerata, 1 maggio 2022 - Il primo graffio è della Lube! I campioni d'Italia si confermano leoni sbancando il PalaBarton 2-3, dopo quasi 2 ore e mezza di battaglia e ancora di rimonta come era accaduto in gara5 della semifinale con Trento.

Simon, Mvp, impazza di nuovo facendo 20 punti (terza partita di fila) l'82%, 3 ace e 3 muri. Come un anno fa, Civitanova espugna Perugia in gara1 e toglie subito il fattore campo agli umbri.

A detta di tutti sarà una finale lunga e l'equilibrio del primo atto lo dimostra, ma è anche vero che vincere qui ancora senza Juantorena (brevissima apparizione) ha un valore enorme. Proprio il sostituto Yant - classe 2001 - è tra i più brillanti, 19 punti col 59%, ottimo De Cecco che fa pure 6 punti.

Non incide Zaytsev da 9/27. Perugia accusa la serata no di tutti i suoi martelli, Anderson in difficoltà in ricezione, Leon e Rychlicki entrambi al 39%. Mercoledì alle 20.30 gara2 a Civitanova. Primo set. Stupenda atmosfera al PalaBarton, tutti di bianco i tifosi di casa e rigorosamente di rosso i ben 200 ospiti. E' della Lube il primo punto di gara1, un errore dell'ex Rychlicki (1/7).

I campioni d'Italia partono meglio, Simon non ha finito lo show della semifinale, ace e poi gran attacco di Lucarelli per il 4-8. Leon non va, la Lube sì: 6-12. Non c'è storia, Perugia non trova continuità al servizio (0-4 gli ace), fatica in ricezione, non mura mai, Civitanova invece è uno spettacolo, fredda, attenta. Simon punisce l'ennesimo errore e poi spara un altro ace: 17-25.

Secondo set. Zaytsev viene murato 4 volte e per la prima volta Perugia mette la faccia avanti 8-7. La Lube non si scompone e ancora al servizio fa male agli umbri: 12-14 grazie a 2 ace di fila di Yant. Con una magata di De Cecco, tocco di seconda mancino...è +4. Il turno in battuta di Plotnytskyi riporta sotto la Sir e c'è la parità a 18 su errore di Lucarelli. Stavolta si va punto a punto, Yant va lungo in battuta, Lucarelli annulla: vantaggi. Solè grazia i biancorossi, Anderson passa, ri-annulla Lucarelli. La Lube sbaglia troppi servizi (9), l'ultimo con Lucarelli e il 4° set ball è quello vincente perchè Yant schiaccia in rete.

Terzo set. Si rischia di aver messo in partita Perugia. E infatti la Sir prova a scappare 14-12 nonostante Leon non sia un fattore. La Lube ha perso efficacia in attacco, non fa ace stavolta e il punteggio diventa 20-16 dopo sbagli gratuiti di Zaytsev, Anzani (1/4) e Yant. Si fa dura. Kovar manda fuori una ricezione-palleggio per il 24-19, chiude Ricci.

Quarto set. Blengini mette Diamantini e Civitanova dà un'altra dimostrazione della sua tenacia. Riprende 0-3, poi l'ace di Lucarelli fa 6-10. Un goffo auto-punto di Solè fa sperare ancora di più perchè il vantaggio diventa +5. Balaso sembra ovunque, il muro sporca molti palloni e i biancorossi volano (64% d'attacco) 14-20. Lucarelli passa per il 17-24, l'ace di Simon, quasi sempre nella zona di Anderson, allunga gara1.

Quinto set. Le duellanti d'Italia se le daranno fino alla fine. Due muri di fila su Anderson, il primo di Diamantini e il secondo addirittura di De Cecco, fanno sognare: 3-6. Lucarelli c'è e confeziona il cambio 4-8. Sul turno al servizio di Plotnytskyi tuttavia la Sir riduce e impatta, poi Leon schiaccia pure il sorpasso 9-8.

Simon ribalta murando Solè, Kamil favorisce il 12-13. Tensione pazzesca. Rychlicki non passa e sono ovviamente di Simon i punti dell'urlo di gioia. 

Tabellino

Sir Safety Conad Perugia: Anderson 13, Ricci 11, Giannelli 4, Rychlicki 14, Leon 12, Solè 6, Colaci (L), Travica, Plotnytskyi 1, Ter Horst, Mengozzi. N.E. Dardzans, Piccinelli, Russo. All. Grbic

Cucine Lube Civitanova: Lucarelli 16, Zaytsev 11, Simon 20, De Cecco 6, Anzani 5, Yant 19, Balaso (L), Diamantini 2, Juantorena, Kovar, Garcia, Sottile. N.E. Marchisio e Jeroncic. All. Blengini

Arbitri: Zavater (Roma) e Piana (Mo)

Parziali: 17-25 (25'), 28-26 (36'), 25-20 (29'), 17-25 (25'), 13-15 (24')

Note: spettatori 3511; Sir battute sbagliate 21, ace 4, muri 11, ricezione 46% (perfetta 23%), attacco 42%; Lube bs 27, ace 9, muri 7, 37% (20%), 52%.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?