Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 mag 2022

Recanatese, c’è il Chieti Poi grande festa coi tifosi

Sfilata del vivaio e consegna della coppa del campionato a fine partita. Ospiti venti ex giallorossi che hanno onorato la maglia negli anni ‘50 e ‘60

22 mag 2022
andrea verdolini
Sport

di Andrea Verdolini E festa sia... La Recanatese "celebra" oggi la sua stagione trionfale: lo fa soprattutto regalando una passerella non solo alla prima squadra, ma anche a tutto il suo Settore Giovanile con 300 ragazzi e ragazze che quotidianamente indossano i colori giallorossi. "Nel rispetto delle prescrizioni imposte dalla questura – ha anticipato il vice presidente Angelo Camilletti –, al termine della partita con il Chieti sfilerà il nostro vivaio lungo la pista di atletica del Tubaldi e successivamente un dirigente nazionale della Lega Dilettanti ci consegnerà la Coppa che spetta alla squadra vincitrice del Campionato". Ci sarà poi un tributo sia per le vecchie glorie che per alcuni tifosi speciali... "Proprio così: avremo almeno una ventina di ex calciatori della Recanatese che hanno onorato la nostra maglia negli anni ‘50 e ‘60. Ci è sembrato poi giusto gratificare tre sostenitori in rappresentanza di tutta la nostra tifoserie". Sono davvero supporters affezionatissimi: Luciano Scarponi praticamente non perde un allenamento, Fabio Mancinelli ed Antonio Tarducci hanno affrontato anche le trasferte più impegnative, addirittura juniores compresa. Sarà anche suonato "Nell’infinito noi" scritto e prodotto da un altro aficionados come Nicola Pigini che sarà il nuovo inno della Recanatese. Annunciata anche la presenza di molte autorità tra cui il governatore Francesco Acquaroli, il presidente del Coni regionale Fabio Luna con ovviamente il Patron Adolfo Guzzini a fare gli onori di casa. Prima però si vuole chiudere alla grande in campo anche se l’avversario non è tra i più malleabili semplicemente per il fatto che il Chieti non è ancora matematicamente al sicuro ed avrebbe bisogno di un punto per essere al riparo da qualsiasi sorpresa. In realtà sembrerebbe più che altro una questione di pura aritmetica però è certo che gli abruzzesi non saliranno sul Colle dell’Infinito con la "guardia abbassata". E’ altrettanto ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?